La Settimana InCom

Guida critica al mondo culturale comasco:

musica, teatro, cinema, libri, mostre, incontri

di Alessio Brunialti
Martedì 23 Febbraio 2016

MARTEDÌ 23 FEBBRAIO

http://www.lasettimanain.com/header.jpg
MARTEDÌ 23 FEBBRAIO
(MUSIDORA DAY)

Buongiorno,
i sogni son desideri, chiusi in fondo al cuor, cantava il poeta (vabbè, cantava Cenerentola, il poeta è Alberto Curci autore della versione italiana di A dream is a wish your heart makes). Tutto quel che vediamo, quel che sembriamo, non è che un sogno dentro un sogno? chiedeva l'inquieto Edgar Allan Poe. Secondo il Grande Bardo, quello vero, come è noto noi siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni mentre nessun sogno è mai solamente un sogno ripeteva Alice Harford al marito Bill in Eyes wide shut. E vogliamo dimenticarci del citatissimo, in queste ore, Umberto Eco quando affermava che "Un sogno è come un libro sacro, e molti di questi non sono altro che sogni"? Invece adesso i ricercatori della sapienza ci dicono che si tratta semplicemente di dopamina. È vero, siamo la morbida macchina, un ammasso di carne, sangue, ossa, tutto pieno di neurotrasmettitori, sinapsi, e, andando sempre più in piccolo, apparati di Golgi (mi ha sempre affascinato l'apparato di Golgi, e lo dico da grande analfabeta della chimica, della biologia e di qualsiasi cosa non si possa imbrogliare con tre belle frasi ben messe lì in buon italiano), però quando ce lo ricordano è come destarsi da un sogno. Dentro un sogno. Quindi non rinunciate ai vostri sogni: continuate a dormire!
http://www.gifbin.com/bin/112011/1322675357_pluto_dreaming.gif
Un brano acconcio a tutto questo sognare:
https://youtu.be/7fHT3ppE7aw


INCONTRI DELL'UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, Como, ore 15.30, ingresso libero
https://cambiailmondo.files.wordpress.com/2015/09/migrazioni.jpg
Ultimo incontro con il liceo scientifico Giovio e il tema Il fenomeno migratorio in Italia. Questo pomeriggio la classe VLD con l’insegnante Ornella Zagami affronterà l’argomento L’altro, lo stesso, ovvero la tolleranza del diverso nella storia dell’Occidente e la nascita dei principali stereotipi e pregiudizi.


LXII CINEFORUM DI COMO
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 21, ingresso con tessera (anche domani alle 15.30 e alle 21 e mercoledì alle 15.30)
http://www.qualcosadibuonofilm.it/images/yny_02563-0256_comp2.jpg
Qualcosa di buono (Usa, 2014, 104 minuti) di George C. Wolfe con Hilary Swank, Emmy Rossum, Josh Duhamel, Stephanie Beatriz e Jason Ritter
Quando Kate comincia ad avvertire i primi segnali che il suo corpo non obbedisce più a lei ma a una malattia progressiva e invalidante, la vita che ha condotto fino a quel momento si sgretola con crudele rapidità. Non può più suonare il piano né cucinare, non se ne fa più nulla o quasi dell'immensa casa modernista su due piani, e presto nemmeno di un marito, Evan, che per paura di romperla ha pensato bene di smettere di avvicinarla intimamente. Ferita nell'anima, ancor prima che nel fisico, Kate insiste per assumere come badante la giovane Bec, universitaria caotica e inesperta, dotata però della carica vitale di cui lei ha disperatamente bisogno.
NdA: dopo Boys don't cry eMillion dollar baby, un'altra commedia con la regina della risata Hilary Swan
http://www.cinecircolo.it


XX RAPPORTO SULL'ECONOMIA GLOBALE
Unindustria Como, via Raimondi 1, ore 17.30, ingresso libero con iscrizione al sito www.unindustriacomo.it
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpl1/t31.0-8/12628491_1039639522746419_8072644194882549841_o.jpg
Sarà presentato oggi il XX rapporto sull'economia globale e l'Italia ...la ripresa, e se toccasse a noi?, curato dal professor Mario Deaglio e nato dalla collaborazione tra il Centro Einaudi e Ubi Banca.
NdA: tranquilli, non ci tocca...
http://www.unindustriacomo.it


TEATRO IN PRIMO PIANO
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xfp1/v/t1.0-9/12669617_755409554593225_4865919895439739674_n.jpg?oh=01322bada2469e2e730c75a26c993988&oe=575935CB
La leggenda del santo bevitore da Joseph Roth con Davide Marranchelli, Luisa Bigiarini, Luca Dell’Erba, Valentina Sassi, Susanna Miotto, Danilo Perico e Andrea Pizzamiglio
In una Parigi di clochards, prostitute e benefattori, un bistrot funge da fil rouge tra personaggi che vivono l’irrealtà di una leggenda.
http://www.associazionecarducci.it


SICUREZZA SULLE STRADE
Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 20.30, ingresso libero
http://3.bp.blogspot.com/-sDc6mFOKuAc/UD3EUNFNMrI/AAAAAAAAAiI/yYl8urncG4c/s1600/big+car+crash.jpg
Sicurezza sulle strade: pirateria e maleducazione civica. Relatori Bruno Corda, Prefetto di Como; Donatello Ghezzo, comandante della Polizia municipale di Como; Maria Gabriella Anania, psicologa e psicoterapeuta; con una testimonianza di Ileana Casagrande dell'Associazione italiana familiari e vittime della strada onlus. Moderala giornalista Laura D'Incalci. La conferenza è organizzata da International Inner Wheel Club di Como Carf, Kiwanis International Club di Como,Rotary Club Como e Soroptimist International Club di Como.


NUTRIRE NELLA FRAGILITÀ
Sala Bianca del Teatro Sociale, via Bellini 1, ore 20.45, ingresso libero
http://s1.postimg.org/br65a82e7/freda.png
Nutrire nella fragilità: difficoltà e strategie di aiuto. Relatori Bruno Magatti, assessore ai servizi sociali del Comune di Como; Gianluigi Spata, presidente dell'Ordine dei medici di Como; Alessandra Freda, docente di dietistica dell'Università Milano Bicocca; Mariagrazia Guida, presidente dell'associazione Amici della casa della carità di Milano. Moderatore la dottoressa Rosanna Jemoli. Un convegno organizzato dai Lions.


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://www.agoranews.it/wp-content/uploads/2016/01/Il-labirinto-del-silenzio-e1452032798768.jpg
Il labirinto del silenzio (Germania, 2014, 124 minuti) di Giulio Ricciarelli con Alexander Fehling, André Szymanski, Friederike Becht, Johannes Krisch e Hansi Jochmann
Francoforte, 1958. Johann Radmann è un giovane procuratore deciso a fare sempre ‘quello che è giusto’. Un principio, il suo, autografato sulla foto del genitore, scomparso alla fine della Seconda Guerra Mondiale e di cui conserva un ricordo eroico. Ma i padri della nazione, quella precipitata all’inferno da Hitler, a guardarli bene sono più mostri che eroi e Johann dovrà presto affrontarli. Avvicinato da Thomas Gnielka, giornalista anarchico e combattivo, conosce Simon, artista ebreo sopravvissuto ad Auschwitz e a due figlie gemelle, sottoposte a test crudeli dal dottor Josef Mengele. Simon ha riconosciuto in un insegnante di una scuola elementare uno degli aguzzini del campo di concentramento. Come lui, molti altri ‘carcerieri’ e ufficiali sono tornati alle loro vite rimuovendo colpe orribili. Colpito dal dolore di Simon e dall’ostinazione di Thomas, Johann decide di occuparsi del caso. Schiacciato tra il silenzio di chi vorrebbe dimenticare e di chi non potrà mai dimenticare, il procuratore chiede consiglio e aiuto a Fritz Bauer, procuratore generale, che gli darà carta bianca e il coraggio di perseverare. Testimonianza dopo testimonianza, Johann Radmann prende coscienza dell’orrore, ricostruisce il passato prossimo della Germania e avvia il ‘secondo processo di Auschwitz’.
NdA: il film sarà introdotto dallo storico e presidente di Arci ecoinformazioni Fabio Cani...
http://www.spaziogloria.it


CINEMA DI QUALITÀ
Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21.15, biglietti a 5 sacchi (anche domani sera)
http://www.telegraph.co.uk/content/dam/film/CannesFestivalPics/perfectday-xlarge.jpg
Perfect day (Spagna, 2015, 106 minuti) di Fernando León de Aranoa con Benicio Del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko, Melanie Thierry e Fedja Stukan
Da qualche parte nei Balcani, nel 1995. L'inizio degli accordi di pace dovrebbe significare la fine della guerra, ma di lavoro da fare, in quelle terre, ce n'è ancora tanto. Lo sanno bene Mambru e B, veterani del soccorso umanitario, che solcano da anni le strade sterrate della Bosnia sui loro quattroruote gemelli. Con l'avvento di una francesina nuova alla missione, l'aiuto dell'interprete Damir e l'improvvisata della bella Katja, una vecchia conoscenza di Mambru fattasi piuttosto scomoda da quando lui si è fidanzato, il gruppo s'infoltisce e si adopera per rimuovere un cadavere da un pozzo e riportare l'acqua potabile in una zona abitata. Un'operazione di normale amministrazione che si complica in breve fino a rivelarsi una missione impossibile. Una storia di normale anormalità, di complicazioni irrazionali, mine reali, ideali umanitari e umane debolezze.
http://www.cinelandia.it/film/rassegne/cantu-lux.htm


Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]
In collaborazione con: Eden Design
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani
La Settimana InCom

di Alessio Brunialti

© riproduzione riservata