La Settimana InCom

Guida critica al mondo culturale comasco:

musica, teatro, cinema, libri, mostre, incontri

di Alessio Brunialti
Mercoledì 09 Marzo 2016

MERCOLEDÌ 9 MARZO

http://www.lasettimanain.com/header.jpgMERCOLEDÌ 9 MARZO
(JOHN CALE DAY)

Buongiorno,
la parola chiave di queste ore è noia. Due ragazze rubano un auto (e ci vanno a sbattere) per sconfiggere "la noia di trascorrere un'altra domenica in montagna". Altri hanno danneggiato la tenda automatica di un negozio di frutta e verdura (brivido!) "per noia". Due ragazzi, e questo è ben più grave, ne uccidono un terzo "solo per vedere che effetto fa" (mi viene in mente Nodo alla gola di Hitchcock, di per sé ispirato alla vera vicenda di Leopold e Loeb che volevano commettere il delitto perfetto). Ancor più incredibile, il padre di uno dei due corre a parlarne a Porta a porta poche ore dopo: è il suo modo di vincere la noia? Maledetta noia...
http://www.dizy.com/img/d/sinonimi/2035.gif
Un brano acconcio alla noia:
https://youtu.be/2M8HeYt20Mg


LEZIONE DELLA LIBERA UNIVERSITÀ DEL TEMPO RITROVATO
Spazi del centro diurno, via Castelnuovo 1, ore 14, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xft1/v/t1.0-9/12799325_498314450356033_1833703827483278740_n.jpg?oh=2e1c6bd58b6695a219cc41470420d73e&oe=57943A22
L'architetto Alberto Bracchi responsabile dell'associazione La Città Possibile terrà una lezione dal titolo Dal San Martino uno sguardo sulla città del futuro (ecologica e solidale). Introdurrà il poeta  Mauro Fogliaresi sul tema Quale cultura senza principi di appartenenza a una comunità  e assenza di solidarietà?


3 POMERIGGI AL CINEMA
Cinema Excelsior, via Diaz 5, Erba, ore 15, biglietti a 4 sacchi
http://images2.gazzettaobjects.it/methode_image/Video/2015/09/22/Varie/Foto%20Varie%20-%20Trattate/98f0fbe6-610f-11e5-9f3a-4cc00eccd581_169_xl.PNG
Padri e figlie (Usa / Italia, 2015, 116 minuti) di Gabriele Muccino con Russell Crowe, Amanda Seyfried, Aaron Paul, Diane Kruger e Quvenzhané Wallis
New York, 1989. Jake Davis è uno scrittore che ha già vinto un premio Pulitzer. Quando sua moglie muore in un incidente d'auto Jake si ritrova a dover crescere la figlia Katie da solo, e a gestire una serie di problemi fisici e mentali che lo costringono ad un temporaneo ricovero presso un ospedale psichiatrico. Purtroppo Katie viene affidata alla zia, sorella della madre defunta, che nutre verso Jake un profondo rancore. New York, 25 anni dopo. Katie è diventata un'assistente sociale che si occupa di bambini disagiati e che nel tempo libero si concede a chiunque, rifiutando di instaurare legami che vadano oltre il sesso occasionale. Il grande amore che ha provato per il padre le ha lasciato un vuoto incolmabile e ha fatto di lei una persona in grado di aiutare gli altri, ma non se stessa.
http://www.cinemaexcelsior.it


INCONTRI DELL'UNIVERSITÀ POPOLARE
Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero
http://www.crociereroyalcaribbean.it//multimedia/3/244/img-1212242326-galapagos_arcipelago.jpg
Per il ciclo Tre viaggiatori raccontano, Rosella Grigioni e Ivano Gabaglio racconteranno di un Viaggio in Ecuador e Galapagos.


LXII CINEFORUM DI COMO
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30, ingresso con tessera

http://images.movieplayer.it/images/2015/09/21/la_prima_luce2.jpg
La prima luce
(Italia, 2015, 108 minuti) di Vincenzo Marra con Riccardo Scamarcio, Daniela Ramirez, Gianni Pezzolla, Luis Gnecco e Alejandro Goic
Marco è un avvocato barese compagno della sudamericana Martina e padre di un bambino di sette anni, Mateo. Il rapporto di Marco con il figlio è improntato al gioco e alla tenerezza, quello con la compagna invece è fatto di silenzi, rancori e incomprensioni, ma l'uomo a malapena se ne accorge, fagocitato dalla sua professione e dalle incombenze quotidiane. Martina invece è alla frutta e la sofferenza le si legge in faccia: il suo unico desiderio è tornare nel suo Paese natale, portando con sé il piccolo Mateo. Quando Martina annuncia le sue intenzioni a Marco lui commette l'errore fatale (tanto comune nelle unioni infelici) di non prenderla sul serio, quando invece la disperazione (e la mancanza di un vero ascolto) rendono la donna assolutamente determinata a portare a termine il suo programma. Così Mateo si ritrova a 15mila chilometri dal padre, e Marco rimane a Bari da solo.
http://www.cinecircolo.it


INCONTRI CON LE SCIENZE
Sala Barelli, Museo archeologico, piazza Medaglie d'oro 1, ore 16, ingresso libero
http://www.rsi.ch/speciali/la-grande-guerra/04.jpg-1134937.html/alternates/LANDSCAPE_357/04.jpg
La scienza in trincea. Gli scienziati italiani nella bufera della Grande guerra con Angelo Guerraggio, Simonetta Sieno e Antonio Barberini.CAFFÈ LETTERARIO
Osteria del Gallo, via Vitani 16, ore 17.30, ingresso libero
Voltapagina: scambio di libri di opinioni di critiche e di parole in libertà.


STAGIONE NOTTE
Teatro Sociale, piazza Verdi 1, ore 20.30, biglietti a 27 sacchi (platea e palchi), 19 sacchi (IV galleria, parapetto), 17 sacchi (V galleria, parapetto), 15 sacchi (IV galleria, ranghi) e 13 sacchi (V galleria, ranghi)

http://www.teatrosocialecomo.it/wp-content/uploads/2015/06/DSC_7682-650x400.jpg
Medea
di Euripide. Regia e adattamento di Gabriele Lavia. Traduzione di Maria Grazia Ciani. Produzione della Fondazione Teatro della Toscana e Teatro Stabile di Napoli. Con Federica Di Martino, Daniele Pecci, Angiola Baggi, Umberto Ceriani, Pietro Biondi, Gabriele Anagni, Sofia De Angelis e Giulia Horak. Scene di Alessandro Camera. Costumi di Emanuele Zero. Luci di Michelangelo Vitullo. Musiche di Giordano Corapi.
Medea è più vicina all’essenza del teatro di qualunque testo più recente o, addirittura, attuale. Medea, che si ripete sempre la stessa e mai uguale, è contemporanea e mette in crisi o denuncia una certa attualità di oggi, svelandone l’inconsistenza o, talora, la falsità. Sembra un’assurdità, eppure c’è un ‘accordo speciale’ tra l’antichissimo e il contemporaneo, proprio perché discordanti e opposti.
http://www.teatrosocialecomo.it


SHIVA SOUL
Tag, via Piadeni 24, ore 21, ingresso libero
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xpf1/t31.0-8/12697339_584787925001939_8421100195236048667_o.jpg
Omaggio a Joe Cocker con la Great Bear Band di Luigi Belgeri.
https://www.facebook.com/TAG-COMO-569049976575734/?fref=ts


LE PRIME VISIONI DEL CINEMA ASTRA
Cinema Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 21, biglietti a 7 sacchi
http://images.everyeye.it/img-notizie/perfetti-sconosciuti-online-due-nuove-clip-251713-1280x720.jpg
Perfetti sconosciuti (Italia, 2016, 97 minuti) di Paolo Genovese con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo e Valerio Mastandrea
Eva e Rocco sono una coppia di mezza età che invita a cena a casa loro i propri amici: Cosimo e Bianca, Lele e Carlotta, e Peppe. I padroni di casa sono ormai da tempo in crisi, situazione a cui contribuisce anche il rapporto con la figlia adolescente, la seconda coppia è invece formata da novelli sposi, i terzi hanno anche loro i propri problemi mentre l'ultimo, dopo il divorzio, non riesce a trovare né un lavoro né una compagna stabile. Durante la cena Eva propone a tutti di mettere sul tavolo il proprio cellulare e di rivelare ai presenti il contenuto di tutte le comunicazioni che riceveranno nel corso della serata; anche se con qualche tentennamento tutti accettano, ma quello che doveva essere un gioco si trasforma ben presto nell'occasione per rivelare tutti i segreti dei commensali.
http://www.cinecircolo.it/


LE PRIME VISIONI DELLO SPAZIO GLORIA
Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 5 sacchi
http://www.sentieriselvaggi.it/wp-content/uploads/2016/02/fuocoammare-nuove-foto-poster-e-trailer-del-nuovo-film-di-gianfranco-rosi-v4-251719-1280x720.jpg
Fuocoammare
(Italia / Francia, 2016, 107 minuti) di Gianfranco Rosi con Samuele Pucillo, Mattias Cucina, Samuele Caruana, Pietro Bartolo e Giuseppe Fragapane
Rosi racconta Lampedusa attraverso la storia di Samuele, un ragazzino che va a scuola, ama tirare sassi con la fionda che si è costruito e andare a caccia di uccelli. Preferisce giocare sulla terraferma anche se tutto, attorno a lui, parla di mare e di quelle migliaia di donne, uomini e bambini che quel mare, negli ultimi vent'anni, hanno cercato di attraversarlo alla ricerca di una vita degna di questo nome trovandovi spesso, troppo spesso, la morte. Premiato con l'Orso d'oro a Berlino.
http://www.spaziogloria.it


INCONTRO CON ANDREA VITALI
Cooperativa Pro Socco, via Indipendenza 2, Fino Mornasco, ore 21, ingresso libero
http://www.arezzoweb.it/wp-content/uploads/2014/04/20140427_andrea_vitali-800x533.jpg
Andrea Vitali presenterà i suoi libri e parlerà della sua vita di scrittore.


SENZA CONFINI
Teatro San Teodoro, via Corbetta 7, Cantù, ore 21, biglietti a 6 sacchi
https://stanzedicinema.files.wordpress.com/2013/02/viva-la-libertc3a0-2.jpg
Viva la libertà (Italia, 2013, 94 minuti) di Roberto Andò con Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon e Anna Bonaiuto
Il più grande partito di opposizione. Il segretario, il grigio Enrico Olivieri, pur essendo ancora il leader indiscusso, è in preda a una crisi personale e politica che sta conducendo tutta la baracca allo sfascio. Per dimostrare al paese come egli sia necessario e insostituibile, decide di scomparire per qualche giorno. Nella più stretta segretezza i suoi più intimi collaboratori lo rimpiazzano con il fratello matto Giovanni... "Gli uomini di potere hanno un duplice problema: sul piano politico, quello di esercitarlo; sul piano simbolico, quello di disfarsene". Partendo dalla riflessione del filosofo e sociologo francese Jean Baudrillard, posta all'inizio del suo romanzo Il trono vuoto, Andò ha tratto il suo terzo film, ritratto elegante e spietato del nostro Paese.
NdA: per quanto improbabile (e terribilmente già sentita, la fiction è piena di fratelli gemelli dimenticati, sosia, dopplegänger, quant'altro), comunque questa simpatica soluzione inventata si fa apprezzare più di quella attuale...
http://www.teatrosanteodoro.it


OLTRE LO SGUARDO
Biblioteca comunale, piazza Puecher 12 Ponte Lambro, ore 21, ingresso con tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 micragnosi sacchi ed è valida per tutti i film
http://img.filmsactu.com/datas/dvd/a/g/agathe-clery/n/4a66d95427676.jpg
Agathe Cléry (Francia, 2008, 113 minuti) di Étienne Chatiliez con Valérie Lemercier, Anthony Kavanagh, Dominique Lavanant, Isabelle Nanty e Jacques Boudet
Agathe Clery è una dirigente di una importante fabbrica di cosmetici in fase di promozione. La donna è dura, tremendamente esigente e invisa a tutti i dipendenti. Per di più è razzista. Proprio mentre è impegnata nel lancio di un prodotto per la protezione delle pelli particolarmente chiare si scopre affetta da un morbo che la farà divenire in tutto e per tutto 'negra' (come dice lei) senza possibilità di cure. Da quel momento ha inizio un calvario di emarginazione che non esclude però a priori un lieto fine.


Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]
In collaborazione con: Eden Design
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani
La Settimana InCom

di Alessio Brunialti

© riproduzione riservata