Lunedì 23 Aprile 2012

La vita di Donatello
Un giallo mozzafiato

In libreria puoi trovare un interessante libro che parla del bravissimo scultore Donatello, che da ragazzo visse un'avventura mozzafiato.
Un giorno dell'anno 1421 a Firenze un operaio morì cadendo dalla cupola del Duomo, l'opera grandiosa ancora in costruzione. Quando Donatello sentì la notizia si preoccupò che incolpassero il suo amico Filippo Brunelleschi, l'architetto che aveva progettato l'opera.
Per aiutare il grande maestro, accusato di avere trascurato le norme di sicurezza, decise di indagare insieme al cugino Gianni, simpatico e imbranato.
I due amici vennero a conoscenza di fatti incredibili: l'operaio era stato avvelenato con l'oppio, il colpevole non era l'orafo Ghiberti ma...
Per scoprirlo basta leggere il libro: "Donatello. Intrighi e sospetti tra le nuvole" di Valeria Conti, edizioni Lapis, 160 pagine, euro 8,50.
È un testo appassionante, adatto ai ragazzi di dieci anni che amano i racconti gialli, ma che vogliono fare anche un viaggio nel tempo per conoscere un personaggio famoso del mondo dell'arte. Guarda qui un video sull'arte di Donatello.
Alessandro Sepe, classe V B, scuola primaria di Molteno

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags