Domenica 15 Agosto 2010

Ferragosto di festa a Cantù:
Ferùn, pranzo e ballo in piazza

CANTU' I forzati del Ferragosto in città non dovranno guardarsi le spalle dal guastafeste che rischia di rovinare la giornata di festa. Si deve guardare in alto, al cielo. Perché a mettere i bastoni tra le ruote potrà essere proprio il maltempo. Gli appuntamenti per oggi, rivolti a quanti non siano al mare o ai monti, non mancano, e sono ormai veri e propri classici dell'estate cittadina, tra la fiera, musica da ballo e pranzi in compagnia.
Ma pioggia e temperature calate a picco di colpo rischiano di rompere le uova nel paniere. Come accadde il Ferragosto del 2008, quando sulla città si abbatté un nubifragio tale da spazzare via le bancarelle della fiera di San Rocco. E' proprio questo l'evento principale di un domenica più speciale del solito, il "ferun de la Madona", che tocca oggi quota 143 edizioni.
Fin dalla prima mattina - dalle 7 per la spunta - gli ambulanti, rappresentanti di tutte le nazionalità e di tutte le categorie merceologiche, prenderanno possesso di piazza degli Alpini, viale Madonna, via Andina, via Alberto da Giussano, via Canturio, via Cantù e piazzale XXVI Aprile, dove resteranno, salvo imprevisti, fino alle 19. Attenzione quindi alle variazioni alla viabilità in queste strade e in quelle limitrofe - via Resegone, via Grigna, Verona, Vicenza, Caduti di Montelungo e XI Febbraio - fino alla fine della manifestazione. In tutto sono attesi 255 espositori, per la gioia di chi cerchi un braccialetto colorato, una golosità gastronomica o più prosaici ricambi per l'aspirapolvere o per la vecchia moka. Senza dimenticare che, ovviamente, la ricorrenza dell'Assunta porta con sé oltre all'aspetto profano anche quello sacro. Per questo il santuario della Madonna dei miracoli è agghindato a festa, e al suo intermo per tutta la giornata si susseguiranno le celebrazioni delle messe.
Un'altra tappa fissa per chi anche per quello che è considerato il periodo sinonimo di ferie per antonomasia non lasci Cantù è poi il bosco del Bersagliere. Qui infatti, sotto le fronde degli alberi, fino alla fine del mese proseguirà l'iniziativa a cura di Auser Canturium e Spi Cgil Agosto nel bosco. Come da tradizione che s'è fatta consolidata, il drappello di volontari che garantisce la riuscita della manifestazione per oggi ha in serbo il pranzo di Ferragosto, come sempre con numeri da tutto esaurito, visto che le prenotazioni hanno già toccato quota 285.
Dopo pranzo, poi, per smaltire niente di meglio di quattro salti con la musica di Michele, e poi la chiusura della mostra di pittori canturini allestita sul posto. Agosto nel bosco prosegue poi ogni giorno dalle 14.30 alle 19.30 per tutto il mese, e di Ferragosto ne festeggerà anche un altro, il feragust di legnamee, fissato per il 30.
Agli appassionati di ballo ha pensato l'amministrazione comunale, organizzando per stasera alle 21 in piazza Garibaldi una serata a base di grandi successi con l'orchestra Scala reale.

l.barocco

© riproduzione riservata