Giovedì 30 Settembre 2010

Auto contro moto a Parabiago,
Muore imprenditore di Rovellasca

ROVELLASCA Il trentaseienne imprenditore Gianni Filippini ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto nella mattinata di mercoledì a Parabiago, centro in provincia di Milano, nei pressi di Legnano. Il sinistro si è verificato attorno alle 11, all'incrocio tra le vie Alfieri e Buccari, nel centro cittadino.
Dalle prime ricostruzioni effettuate dalla polizia locale, sul posto per i rilievi, il giovane, mentre era in sella a una Yamaha di grossa cilindrata, si sia trovato davanti un'auto che avrebbe improvvisamente svoltato a sinistra, tagliandoli la strada. Il violento impatto ha sbalzato sull'asfalto il motociclista, che è morto praticamente sul colpo. Inutile il pronto intervento dei soccorritori inviati dalla centrale operativa del 118 di Varese, che hanno potuto soltanto constatarne il decesso. Per permettere i rilievi e il sopralluogo del magistrato la strada è rimasta chiusa al traffico, per circa cinque ore.
Gianni Filippini - che viveva con la madre in piazza Risorgimento, nel centro del paese e due passi dal Parco Burghè - era proprietario dell'immobile che ospita il supermercato Superdì, che si trova tra Bregnano e Rovellasca, ed aveva delle collaborazioni professionali con alcune ditte del comprensorio. La notizia del tragico incidente si è subito sparsa in paese, lasciando increduli gli amici ed i conoscenti.

r.caimi

© riproduzione riservata