Venerdì 18 Febbraio 2011

A Parè anche la Garibaldina
sparita dalle mappe catastali

PARÈ - Anche la strada provinciale, con la rotatoria, è scomparsa dalle mappe catastali. C'è solo la strada che attraversa il paese, come più di 40 anni fa e dalla cartografia sono stati cancellati condominii, abitati e no, ville, casette unifamiliari, mentre sono diventati mobili i «punti fiduciari», elementi per le misurazioni che dovrebbero essere fissi ed inamovibili. Uno è su una roccia in un prato, l'altro è sullo spigolo di un tetto e un terzo su una statua di un giardino privato, casa scomparsa. Almeno 25 manufatti non ci sono più. L'ha scoperto un pensionato che pensava di essere a posto con la propria casa, sulla quale dal 1974 paga regolarmente le imposte e possiede tutti i documenti per dimostrarne l'esistenza alla luce del sole, l'esistenza di fatto e di diritto geometrico. Ma il 17 novembre scorso, ha ricevuto dall'Agenzia del territorio un «preavviso di accertamento di fabbricato o ampliamento» che non risultava dichiarato.
Il caso non è il primo evidenziato: sono molteplici le segnalazioni di fabbricati scomparsi e di frazionamenti cancellati pervenute dal mese di gennaio da parte di professionisti e di cittadini. Basti pensare al pensionato di Bregnano che ha visto sparire la sua abitazione e al posto dell'immobile dovrebbe passare la Pedemontana. Ma la Direzione regionale dell'Agenzia del Territorio ha rassicurato: tra novembre 2010 e gennaio 2011, si è svolta una maxi operazione di bonifica delle mappe catastali, ora digitalizzate ed aggiornate e si sono verificati disguidi ed anomalie, con una percentuale di errore pari allo 0,17% su 239.000 elementi gestiti per 1.070.472 particelle censite in provincia di Como. La stessa Agenzia, con le società di informatica, li ha rilevati e sta provvedendo a risolvere i problemi che si sono manifestati. Ha già comunicato agli utenti che non devono presentare alcuna istanza, ma attendere l'ultimazione della lavorazione in corso. Solo a quel punto, gli uffici provinciali saranno in grado di dare risposte.

r.caimi

© riproduzione riservata