Lunedì 07 Marzo 2011

Lomazzo, raid nell'area feste
Buttati chili di salamelle

LOMAZZO Danneggiamenti non soltanto l'istituto d'arte. Nella zona dell'area feste sconosciuti hanno preso di mira un freezer del vicino magazzino della società d'atletica, che conteneva salamini ed altri prodotti alimentari congelati. Gli intrusi hanno staccato l'energia elettrica, cercando poi di accendere un falò, utilizzando un portacenere, per arrostire i salamini dei quali si erano impadroniti e che poi si sono limitati a spargere in giro. Ammonterebbe a circa trecento euro il costo dei danni procurati dal blitz vandalico. Gli sconosciuti abbiano staccato la corrente per disattivare il sistema d'allarme che protegge le cucine, finendo però alla fine per rinunciare ai propri piani, forse nel timore di venire scoperti.
In altre occasioni, i vandali si sono introdotti nel tendone danneggiandone i tavolini e hanno anche incomprensibilmente appoggiato su un alto muretto un pesante tavolo di ferro, che richiede l'impegno di più di una persona soltanto per essere alzato.
«Spiace perché si tratta di strutture che vengono utilizzate a turno da un po' tutti i gruppi di volontariato cittadini», è il commento di Gloria Balbinot, presidente della Pro loco. Recentemente sono stati danneggiati anche i vetri di alcune auto posteggiate vicino a Como Next, per tenere lontani i malintenzionati la proprietà  ha provveduto a posizionare un nuovo  cancello ad uno degli ingressi.

r.caimi

© riproduzione riservata