Mercoledì 30 Marzo 2011

Valbrona, arriva il passante
e i ladri scappano dal santuario

VALBRONA - Una banda di ladri era al "lavoro" con arnesi da scasso per forzare la porta del piccolo santuario della "Madonna delle Febbre" quando è stata disturbata da un signore che portava il cane a fare i suoi bisogni e il gruppo si è dato alla fuga.
L'altra notte è stato sventato in un modo tanto fortuito quanto fortunoso un tentativo di furto di oggetti sacri dal piccolo santuario di Valbrona che da sempre è nel cuore dei fedeli della zona. I ladri stavano operando con arnesi da scasso, che poi hanno abbandonato sul posto, e pensavano di poter agire indisturbati di notte in un'area decisamente poco trafficata di Valbrona ma non avevano fatto i conti con un signore e soprattutto con il desiderio di passeggiata del suo cane: a metterli in fuga è stato anche l'allarme antifurto, che è scattato. Il fatto si è verificato in un orario compreso fra l'una e le due del mattino e quando i banditi, che avevano già iniziato a forzare la porta del santuario, si sono ritrovati i due inattesi spettatori, hanno subito mollato il piede di porco e gli altri attrezzi e si sono dileguati.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Como che hanno sequestrato tutti gli arnesi da scasso: verranno passati al setaccio per verificare se chi li ha utilizzati possa aver lasciato tracce fondamentali per le indagini per risalire all'identità dei ladri.

m.schiani

© riproduzione riservata