Venerdì 08 Aprile 2011

Olgiate, un coltellino nello zaino
La scuola avvisa i genitori

OLGIATE COMASCO - Nello zaino, tra quaderni e matite, anche un coltellino. Per evitare episodi spiacevoli, i genitori sono stati invitati a controllare in modo accurato e periodico gli zainetti dei loro figli, affinché oggetti pericolosi non vengano portati a scuola. Una norma preventiva, di buonsenso, alla luce di alcune situazioni che si sono verificate nelle ultime settimane (come si legge nell'avviso distribuito ai genitori) e prontamente isolate: bambini che portavano a scuola oggetti pericolosi, individuati e puntualmente redarguiti. In un caso, nel corso di una lezione di educazione artistica, un ragazzino aveva con sé un accendino che poi gli è stato subito sottratto; in un altro caso, è stato scoperto un coltellino, come conferma il dirigente scolastico Cosimo Capogrosso: «Un bambino è stato sorpreso con in tasca un piccolo coltello. Non l'ha usato contro i compagni né contro altri, ma si sarebbe potuto fare male, qualora ci fosse caduto sopra mentre giocava in giardino. Siccome non è possibile da parte del personale scolastico ispezionare gli zainetti per verificare la presenza di eventuali oggetti potenzialmente pericolosi, preghiamo le famiglie di controllare, in modo accurato e con frequenza quasi quotidiana, quello che i loro figli portano a scuola».

m.schiani

© riproduzione riservata