Martedì 01 Novembre 2011

Gironico: aspettando il rugby
la Polisportiva fa il pieno di calcio

GIRONICO C'è anche il rugby fra i programmi della nuova dirigenza della Polisportiva Gironichese, guidata dal presidente Gianfranco Corradini, che nel mese di maggio di quest'anno ha raccolto il testimone dal predecessore, Eugenio Frangi, in seguito alle dimissioni in blocco dei soci del precedente direttivo.

Con l'elezione del nuovo vertice è stato scampato il pericolo di sciogliere il sodalizio dopo che la prima assemblea ordinaria era andata deserta. La Polisportiva si è così salvata in zona Cesarini.

Una volta insediatosi, il nuovo vertice della società sportiva si è subito messo al lavoro per rilanciare in paese lo sport, che aveva perso lo slancio e lo smalto iniziale, quando il sodalizio pullulava di atleti in tutte le discipline. Atleti che si sono poi distinti in ambiti provinciali, regionali, nazionali e finanche olimpionici; basti pensare che fra le fila della Gironichese militava Alberto Cova, campione olimpico nei diecimila metri ai Giochi di Los Angeles 1984, che vinse con il colori della Polisportiva locale il titolo di campione provinciale nella corsa campestre.

In poco trempo il lavoro di rilancio ha dato i suoi frutti: «Sono arrivati ormai a oltre centoventi gli iscritti dall'inizio di settembre. Un incremento record rispetto alla passata stagione; ha interessato soprattutto la sezione calcio, che quest'anno potrà vantare anche una squadra seniores, partecipante al campionato di Terza categoria. Accanto ai più esperti, a completare le quattro squadre: Scuola calcio, pulcini, esordienti e giovanissimi» - annuncia il nuovo presidente Corradini - «Ottima l'adesione anche, per i piccoli di cinque, sei  e sette anni, all'avviamento allo sport e, per i più grandi, alla sezione di atletica, che ricomincia a prendere forma, con la speranza che presto ritornino i numeri e i risultati del passato».

Per quanto riguarda gli altri sport, la Polisportiva è intenzionata ad inserire fra le discipline appunto anche il rugby. La sua pratica, per adesso, resta ancora in fase di definizione e pubblicizzazione.

"Siamo davvero soddisfatti di come stanno andando le cose. Abbiamo già raggiunto un buon numero di adesioni. Le iscrizioni sono comunque ancora aperte, chi decidesse di unirsi in corsa lo può sempre fare, sia per il calcio che per le altre attività» - conclude Gianfranco Corradini - In più bisogna dire che il dialogo con il Comune è ottimo e sta nascendo una buona collaborazione.  Nel prossimo futuro si cercherà di migliorare sia il rendimento degli atleti che le strutture del centro sportivo».

Gli interessati possono mettersi in nota telefonando allo 031/55.01.94 o scrivendo all'indirizzo di posta elettronica polisportivagironico@gmail.com

Il nuovo direttivo è così composto: Gianfranco Corradini presidente, Massimiliano Tettamanti vice, Giulio Nicolai segretario, Claudio Ghirardelli tesoriere, Ornello Cariati, Paolo Casartelli, Rita Pusterla, Angelo Silicorni, Stefano Rusconi e Mario Moroni consiglieri.
                                                                                   Fortunato Raschellà

m.delsordo

© riproduzione riservata