Sabato 10 Dicembre 2011

Lomazzo: i fusti in autostrada
sono basamenti di pannelli

LOMAZZO Sono basamenti di pannelli fonoassorbenti, tolti per i lavori in corso nel cantiere dell'autostrada, i misteriosi cilindri individuati in una foto aerea della zona che è stata diffusa nei giorni scorsi sul sito Internet del gruppo d'opposizione "Il patto".

Ha reso nota la soluzione del «giallo autostradale» il sindaco, Giovanni Rusconi, che, come annunciato nei giorni scorsi, ha svolto di persona un sopralluogo nella zona cantierata. Verifiche che avrebbero quindi confermato le rassicurazioni già fornite da parte dei responsabili del cantiere al Comune, che si era subito mosso per ottenere chiarimenti.

L'insolita presenza dei non meglio identificati cilindri aveva allarmato il gruppo consiliare di minoranza, specialmente dopo le recenti notizie di discariche abusive scoperte nel territorio lombardo. La forza d'opposizione aveva quindi invitato l'ente locale a svolgere tutti i controlli necessari. "Il patto" aveva poi lamentato la scarsa trasparenza che sarebbe stata dimostrata da parte della giunta municipale riguardo scelte urbanistiche destinate a cambiare il volto della città.

«Innanzitutto, da quel che  è stato possibile verificare, la foto risale a mesi fa, probabilmente al periodo tra maggio e giugno, quando cioè sono stati tolti i basamenti dei pannelli fonoassorbenti che erano in precedenza presenti vicino al tratto autostradale» - fa  sapere Rusconi - «Nell'immagine vi è anche un camion, dove è stato poi caricata la polvere di cemento triturata, per essere utilizzata in altri interventi nel cantiere. Proprio nulla, quindi, d'allarmante o di preoccupante».

Il primo cittadino risponde subito anche alle critiche mosse dall'opposizione alla giunta: «Non capisco proprio a quale mancata trasparenza si riferiscano, non  c'è, infatti, alcun segreto sulle delibere di giunta che possono agevolmente essere consultate, come anche le determine dei dirigenti comunali. In Comune vi è insomma la massima trasparenza» - ribatte Giovanni Rusconi - «I lavori autostradali non sono poi certamente di competenza dell'ente locale,  ma di Pedemontana. Per quel che ci riguarda, ribadisco che tutte le necessarie verifiche sono state svolte e che interagiamo abitualmente con chi si sta occupando delle opere in corso di realizzazione».
                                                                                        Gianluigi Saibene

m.delsordo

© riproduzione riservata