Giovedì 29 Dicembre 2011

Valmorea perde una Coop
Chiude e nessuno subentra

VALMOREA Il negozio di generi alimentari della Cooperativa sociale della frazione Casanova Lanza abbasserà per sempre le saracinesche sabato. Dopo oltre mezzo secolo di attività, il negozio che serviva la parte nord di Valmorea si è arreso alla concorrenza dei grandi centri commerciali, dove, volendo, ci si può sedere al tavolo del bar annesso per sorseggiare tranquillamente un caffè, fare colazione e addirittura pranzare.

«È un nuovo modo questa di fare spesa che ha messo in crisi i piccoli negozi di paese» - afferma Elisa Botta, che da 23 anni gestisce il negozio della Cooperativa di Casanova - «Nei paesi la clientela è costituita per la maggior parte da persone anziane, che trovano comodo rivolgersi al negozietto sotto casa per i loro acquisti. Clientela che non ha ricambio e diminuisce costantemente».

«Ci siamo così trovati in pochi anni con molto meno clienti» - conclude la Botta - «sempre per quel discorso che i giovani preferiscono i supermarket dove trovano di tutto e dove possono trascorrere parte del loro tempo libero».

Il consiglio direttivo della Cooperativa di Casanova si è perciò visto costretto a porre termine all'attività commerciale, perché non ci stava più con le spese. L'attuale presidente, Gerardo Bernasconi, chiuso il negozio, consegnerà la licenza in Comune, in considerazione del fatto che nel frattempo nessuno si è fatto avanti a rilevare il negozio, fra l'altro bene avviato e dove i clienti smemorati si sarebbero potuti ancora rivolgere per acquistare all'ultimo momento quei prodotti che avevano dimenticato, magari al supermarket.

«Porterò la licenza in Comune visto che nessuno si è fatto avanti - conferma il presidente Bernasconi, subentrato alla morte di Giuseppe Papis e socio dal 1990 della Cooperativa» - «Per quanto riguarda il locale, che è di nostra proprietà cerchiamo di affittarlo. A tal fine abbiamo affisso all'interno del negozio stesso l'avviso. Gli interessati possono contattarci direttamente».

L'ormai quasi ex negozio si trova al piano terra dell'immobile costruito dalla Cooperativa nel 1954 con il contributo dei propri soci, poi restituito. Il primo piano dell'immobile ospita la "Trattoria del gatto".

Di fatto Valmorea, sotto l'aspetto commerciale, è un paese che negli ultimi anni si è molto impoverito. Dopo la chiusura del negozio e del salumificio Sassi, hanno abbassato le saracinesche il negozio di articoli vari "L'angolo delle idee", trasferitosi in via Matteotti ad Uggiate Trevano, e la lavanderia di via Mozart, aperta fino a ieri solo per la riconsegna dei capi.
                                                                              Fortunato Raschellà

m.delsordo

© riproduzione riservata