Sabato 31 Dicembre 2011

Un anno di cronaca canturina
Dal Palazzetto a San Teodoro

CANTÙ - Dodici mesi di notizie della città e del suo territorio, dodici mesi di eventi positivi e negativi che questa carrellata riassume.




GENNAIO - L'anno inizia con la stangata della polizia locale: 10mila euro di multe a una decina di negozi, per i saldi anticipati. Il Comune inaugura la piazza di Cascina Amata. Il nome di Barbara Guerra, showgirl ed ex studentessa della scuola d'arte, finisce nel caso Ruby: la donna da subito si dichiara «parte lesa». Viene annunciata la fine del Clac, trasformato in Clab: non più centro legno arredo Cantù, ma Brianza. Anche una «rapina» a Camerlata, a Como: il racconto del papà di una bambina di quattro anni - l'uomo, di Capiago Intimiano, sosteneva che due malviventi avessero puntato un taglierino alla gola di sua figlia - mesi dopo si rivelerà non veritiero.




FEBBRAIO - Dopo più di trent'anni, riapre il restaurato Teatro San Teodoro di via Corbetta, inagibile dal 1976. Una segnalazione a «Chi l'ha visto?» porta il nome di Cantù nel caso di Livia e Alessia, le gemelline scomparse, per un presunto avvistamento in città. Si scopre che in un anno Cantù passerà da zero a cinque discount. La frazione di Cantù Asnago protesta per l'ampliamento della vicina cava di Cucciago. Gli organizzatori del Carnevale Canturino decidono che le sfilate allegoriche torneranno ad essere a pagamento: 5 euro a biglietto. Si ripresenta a nuovo la biblioteca Ugo Bernasconi. All'ospedale Sant'Antonio Abate il primo espianto di cornee. 




MARZO - II basket e la città in lutto: muore, a 83 anni, Aldo Allievi, presidente della Pallacanestro Cantù, grazie anche a lui quattro decenni di trofei. Il 17 marzo, per la festa dell'Unità d'Italia, il sindaco Tiziana Sala, Lega Nord, viene fischiato e contestato per assenze e ritardi.  In consiglio comunale a Cabiate si parla della possibile vendita di Villa Padulli. La B&B di Novedrate, legno arredo, torna ad essere gestita interamente dalla famiglia Busnelli. La prefettura di Como indica l'ex caserma di Intimiano come possibile sede per accogliere 150 profughi costretti ad abbandonare la Libia in guerra. A Inverigo torna a casa la Madonnina del Navello.




APRILE - E' un mese segnato dai lutti. Tra il 14 e il 15 aprile, il dramma per la morte di «Vik», Vittorio Arrigoni, il pacifista di Bulciago ucciso nella Striscia di Gaza: era conosciuto anche a Cantù, la città che per qualche tempo ha vissuto e frequentato. Il 18 muore il cardinale Giovanni Saldarini, arcivescovo emerito di Torino, nato a Cantù. Il 25 aprile, nel municipio di Cucciago, viene allestita la camera ardente per Giancarlo Pedroncelli, ex sindaco e anima dei lavoratori frontalieri. Tra le altre notizie: a Cantù, alla fine del mese, termina il restyling in piazza Garibaldi, con la fontana, le panchine e le aiuole. Pallavolo: la Cra Cantù viene promossa in A2.




MAGGIO - In uno spaventoso incendio, va a fuoco uno dei capannoni della Blm di via Selvaregina. A Cantù parte il servizio bike sharing, le biciclette comunali gratuite. In fase di definizione il progetto definitivo della tangenziale di Cantù Asnago, un'opera da 7 milioni di euro. A Cabiate, il Comune viene indagato per la morte di Gaetano Sesto, 17 anni, sbalzato dallo scooter dopo aver perso il controllo su un dosso in via Padulli. A Senna Comasco, annata record di benemerenze: il sindaco ne decide 54, compresa una per sé. A Capiago Intimiano, telecamere nella sala del consiglio comunale per mandare in diretta su Internet le sedute.




GIUGNO - Pallacanestro: la Bennet Cantù ritorna in finale scudetto dopo trent'anni, conquista un onorevolissimo secondo posto contro Siena. A Vighizzolo apre la sede distaccata della polizia locale. Antonio Silva, mitico preside del liceo Fermi, nonché presentatore del Premio Tenco, va in pensione. Crisi in Croce Rossa, con le dimissioni del commissario Giovanni Frigerio e la scoperta delle difficoltà nel coprire i turni. Il Cem, il consorzio mobili di via Fossano, diventerà una struttura di cura per anziani. Si profila un risarcimento da 850mila euro a favore del Comune per le lastre ballerine di piazza Garibaldi. A Mariano viene inaugurato il Palatenda e si vincono un milione e mezzo di euro al Win For Life.




LUGLIO - Illusione palazzetto: arriva finalmente l'atteso via libera del Coni per i lavori in corso Europa, ma l'iter per il sostituto del Palababele, abbattuto l'anno prima, resterà bloccato fino alla fine dell'anno, per il latitante parere della Conteco di Milano. Tornano le transenne in piazza Garibaldi, altri due mesi di lavori per ripristinare il doppio senso di marcia tra via Roma e via Dante. Muore Pierino Frigerio, presidente della polisportiva Cantù San Paolo. A Cucciago, ladri senza ritegno: rubano persino la statua del monumento ai caduti. A Mariano, gli Amici del Randagio vincono l'appalto e potranno continuare per altri tre anni ad occuparsi del canile intercomunale.

AGOSTO - Piazza Garibaldi, con la nuova corsia, riapre al traffico verso Pianella. Sempre in piazza, a Ferragosto, i baristi organizzano una battaglia con le pistole ad acqua: viene danneggiata la fontana. Numerose, purtroppo, le tragedie estive. La morte di Francesco Paganoni, 23 anni, caposcout dell'Agesci, scivolato in un ruscello nel Bresciano. Marco Cappelletti, 27 anni, morto in un incidente in moto in via Mazzini. Scompare nel laghetto di Piona Stefano Antolini, 42 anni: si era tuffato dal gommone per salvare l'amico. Enrico Proserpio, 67 anni, cade in un dirupo in Valtellina. Precipita da una parete di roccia e muore sotto gli occhi del marito Diana Rossetti, 42 anni,

SETTEMBRE - Simone Molteni, assessore alla viabilità della Lega Nord, viene silurato dal sindaco Tiziana Sala per alcune dichiarazioni non gradite. Novità per le parrocchie: iniziano a far parte della comunità San Vincenzo di Cantù, oltre a Intimiano, anche Cucciago e Senna. La linea di autobus C-50, per la prima volta nella storia, cambia percorso: addio al transito da via Vergani. All'Enaip l'annuncio della «maturità per falegnami». A Inverigo, Denise Corbetta, 18 anni, torna a scuola dopo una lunga assenza: è riuscita a sconfiggere la leucemia.

OTTOBRE - L'ex sede del Clac di via Borgognone viene venduta all'Enaip per due milioni di euro. Inizia la chiusura delle poste di Vighizzolo: riapriranno soltanto a marzo. In via Torre, viene investita Bertilla Roccaro, 78 anni: il Comune nelle settimane successive trasformerà la strada in senso unico, anche attorno all'ospedale di via Domea. A Capiago, sgomento per la morte di Matias Sperotti, 23 anni, precipitato da un tetto durante un rave party. Ad Alzate, quattro operai edili salgono per qualche ora in cima a una gru per protestare contro i mancati pagamenti.

NOVEMBRE - Per il palazzetto dello sport di corso Europa, si apre formalmente il cantiere, ma i lavori più importanti ancora non partono. Giuseppe Tedesco, ex primario del pronto soccorso, diventa commissario della Croce Rossa di Cantù. All'ospedale di Cantù vengono ristrutturate le quattro sale operatorie perché non ci sono fondi a sufficienza per le nuove. A Inverigo, non senza polemiche, spunta il progetto per un albergo con 100 camere. Al Sant'Elia, un ragazzo viene spintonato alla finestra: quindici giorni di sospensione e 5 in condotta per due studenti. A Senna, il giallo delle schede del referendum trovate per strada: erano state perse da chi si è occupato dello smaltimento.

DICEMBRE - Prosegue la raffica di furti nelle abitazioni e nei bar, con decine di colpi, in tutta la stagione, messi a segno dai malviventi. Viene annunciata la realizzazione della nuova sede dei vigili del fuoco di Cantù, tra via Milano e via San Giuseppe. A Mirabello, il Babbo Natale di cioccolato più alto del mondo: cinque metri. Gli ennesimi ritardi per il palazzetto rimandano tutto al 2012: Cinelandia resta sponsor per Varese ma non per Cantù. Muore il giorno di Natale Osvaldo Cappelletti, ispettore provinciale per i volontari della Croce Rossa. Botti vietati dal Comune per Capodanno.

p.batte

© riproduzione riservata