Sabato 31 Dicembre 2011

Cantù, un altro furto
nella frazione Cascina Amata

CANTU' - Un furto sotto gli occhi del quartiere, sulla strada principale, in via Tonale.  Con i ladri visti dai vicini dei derubati: incuranti dell'allarme, giovedì sono entrati in una casa, disabitata per le feste di Capodanno, prima di andarsene in tutta calma su un'auto di grossa cilindrata. Le case di Cascina Amata usate, per l'ennesima volta, come un bancomat.
Con l'indignazione della frazione che monta sempre di più. Questa volta, subito dopo l'effrazione, c'è chi ha pensato di inviare, dal suo iPad, un appello via e-mail al sindaco Tiziana Sala, per chiedere di intervenire. «Ho appena assistito alla fuga di due ladri da un appartamento nella palazzina di fronte a casa mia: facendo i conti, a occhio, siamo al ventiduesimo furto nella sola Cascina Amata, nel giro di un paio di mesi - le parole di Alessandra Brenna - si sta rasentando l'esasperazione».

Sul giornale La Provincia di sabato 31 dicembre l'articolo completo

r.bianchi

© riproduzione riservata