Sabato 31 Dicembre 2011

Fenegro', un maxi presepe
tra arte e passione

Fenegrò - Duecento metri quadrati di presepe, otto scene e quasi quarant'anni di impegno per aiutare le adozioni a distanza. Sono i numeri del Gruppo Presepe, una decina di amici e veri appassionati della Natività, che ogni anno dedicano tutto il loro tempo libero per realizzare una grande ricostruzione.

«Il Gruppo Presepe nasce con tanto entusiasmo da quando eravamo adolescenti - spiega Carla Perego, decoratrice, che con il marito Mario condivide questa passione - Ogni anno smantelliamo tutto, ma ad agosto è pronto il nuovo progetto, facciamo il plastico e poi ci rimettiamo al lavoro. Ci ritroviamo alla sera e, vicino al Natale, anche ogni giorno. La cosa bella è che ci unisce sempre, ognuno di noi ha un suo modo di viverlo e un suo ruolo». Il presepe è fatto a mano con vari materiali, massima cura per ogni particolare, dal vestito al vigneto con l'uva reale alle montagne affrescate su tutte le pareti, ma anche attenzione alle tradizioni di Fenegrò con la riproduzione fedele del borgo di San Quirico di un tempo.

«Crediamo nella memoria storica: la Sacra Famiglia ha un ambientazione agricola così come l'angolo della raccolta del granoturco riproduce aspetti della civiltà contadina che vorremmo i bambini conoscessero - evidenzia la Perego - Alcune statuine sono Barbie invecchiate per far capire loro che le bambole non servono solo al gioco».
Il presepe è visitabile fino al 29 gennaio in oratorio; è aperto i giorni festivi dalle 14 alle 19,  i feriali su appuntamento (031/89.51.77).

r.caimi

© riproduzione riservata