Domenica 01 Gennaio 2012

Uomo scomparso a San Siro
Ricerche ancora senza esito

SAN SIRO - Sono proseguite sia oggi, sia ieri le ricerche nel lago dell'uomo di 50 anni scomparso da casa dal 18 dicembre e i cui vestiti sono stati ritrovati con la carta d'identità in località Lavena di Acquaseria, nel Comune di San Siro.

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Como, Milano e il primo giorno di Torino, hanno lavorato con l'ausilio di un robot ma per ora non è stato ritrovato il corpo dell'uomo: secondo i carabinieri di Menaggio si sarebbe trattato di un gesto volontario.

Flavio Crepaldi, 50 anni, residente a San Vittore Olona (in provincia di Milano) è sposato e padre di 5 figli, di professione direttore di banca di una filiale ad Abbiategrasso, dal 18 dicembre non si avevano più notizie di lui e i parenti si erano rivolti anche alla trasmissione "Chi l'ha visto" della Rai. Il ritrovamento della sua moto e poi dei vestiti in riva al lago con la carta d'identità, hanno fatto prendere alla vicenda una piega tragica che fa temere un gesto estremo volontario.

Il lago, nello specchio d'acqua di fronte ad Acquaseria, è subito molto profondo: secondo gli inquirenti raggiunge i 100 metri di profondità subito dopo la riva e, quindi, non sarà facile l'opera di ritrovamento.

La moglie Ivana, comprensibilmente angosciata, ha seguito oggi e nei giorni scorsi le operazioni di ricerca dei vigili del fuoco e dei carabinieri.

g.devita

© riproduzione riservata