Venerdì 13 Aprile 2012

Volantini contro il Carroccio
in pieno centro a Saronno

SARONNO (s. giu.) - "Fuori i leghisti dal Venticinque Aprile": Comincia così il testo dei volantini che durante la notte fra mercoledì e ieri sono comparsi nel centro storico saronnese, piazzati strategicamente a due passi della sede cittadina del Carroccio, in piazza Riconoscenza, e poi lungo il pedonale corso Italia e davanti alla stazione ferroviaria di Saronno Centro, in piazza Cadorna. Un "blitz" firmato "Alcuni/e antifascisti/e".

Almeno in apparenza, in quei volantini si condivide la recente presa di posizione degli attivisti del centro sociale "Telos", che in Internet, dal "social network" Facebook, avevano annunciato una loro presenza al corteo dell'anniversario della Liberazione, al motto «Fuori leghisti e fascisti».

"La presenza leghista in una data così calda è una provocazione: oggi la lotta al fascismo, soprattutto nelle nostre zone, è in sostanza una lotta al leghismo» - si legge sui volantini comparsi ora in città - «Il primo passo non può non essere il cacciare dalle commemorazioni antifasciste i leghisti che vi si infiltrano».

Ma i leghisti al corteo ci saranno, ed intanto hanno ricevuto la solidarietà del presidente del consiglio comunale, Augusto Airoldi, che non solo ha fermamente condannato l'accaduto, ma ha pure ribadito l'invito, rivolto ai leghisti, ad essere presenti come sempre avvenuto in passato. Un invito accolto, a nome della Lega Nord, dal consigliere comunale Raffaele Fagioli, che ha confermato che al corteo non mancherà una rappresentanza del movimento federalista: «Non ci facciamo intimidire».

m.delsordo

© riproduzione riservata