Venerdì 17 Agosto 2012

Derubato in casa
il "ragazzo del lago"

I ladri sono entrati nella villa di Aimone Canape, noto collezionista di oggetti di antiquariato, e si sono portati via parecchia roba.
È successo una delle scorse notti, con il proprietario, novantenne, che dormiva. È stato lui a trovare l'amara sorpresa il mattino successivo; poco dopo è arrivata anche lacollaboratrice, una signora di Stazzona che sta con lui da mattina a sera. I due non hanno potuto far altro che avvisare i carabinieri e andare in caserma a sporgere denuncia.
Aimone Canape è molto conosciuto sia per la sua brillante attività di albergatore, dopo essere partito come semplice cameriere, sia per le vicende vissute negli anni della guerra: a quell'epoca lavorava in Germania e due anni fa ha raccontato in un libro quello che gli accade, compresa una visita del tutto inattesa nel bunker di Hitler, con il fuhrer gli rivolse delle domande.
Da persona riservata, non parlò con alcuno delle sue vicende, ma qualche anno fa si lasciò convincere dallo scrittore Marcello Foa a raccontare la sua storia, racchiusa nel libro "Il ragazzo del lago".

L'articolo completo su La Provincia del 17 agosto

http://ilragazzodellago.ning.com/

d.cercek

© riproduzione riservata