Mercoledì 29 Agosto 2012

Lo stadio di Saronno non resta vuoto
Ci giocherà la Robur Calcio

SARONNO La Robur Calcio salva lo stadio comunale dal degrado: ieri mattina la società presieduta da Mario Busnelli ha preso in consegna il "Colombo Gianetti", che anche questa stagione sarà animato. Un salvataggio in extremis, quello fatto dai roburini, tanto che ormai molti appassionati davano lo stadio per abbandonato almeno per un anno.

Tre stagioni di sofferenza
I problemi ebbero inizio tre stagioni fa con la scomparsa del Foot ball club Saronno 1910, proprio nell'anno in cui, in concomitanza con i festeggiamenti per il secolo di vita della società, la prima squadra aveva conquistato sul campo la serie D. Il primo anno usò il "Colombo Gianetti" proprio la Robur, che per dare un segnale di continuità aveva usato le divise biancocelesti del Fbc.

L'anno scorso sull'erba saronnese scesero i giocatori del Cistellum: la società di Cislago si era ritrovata senza campo perché il centro sportivo del paese doveva lasciare spazio alla nuova Pedemontana. Nonostante il parere contrario degli ultras saronnesi, che erano arrivati a scrivere con il gesso sull'erba dello stadio "Questa qui è casa del Fbc" prima della prima partita di campionato, il Comune aveva ceduto l'uso dello stadio alla squadra cislaghese.

Già a fine giugno, però, i dirigenti del Cistellum hanno preferito non rinnovare la convenzione e trasferire la squadra a Rescaldina. Una vera doccia fredda per l'amministrazione cittadina: lo stadio rischiava di restare inutilizzato per la parte calcistica, creando non pochi problemi anche all'Osa, la società di atletica che usa piste ed altre strutture.

Un gradito ritorno
Ha salvato la situazione Mario Busnelli. «Lasciare il Comunale inutilizzato sarebbe stato un grande spreco e avrebbe creato grossi problemi anche all'Osa» - commenta il numero uno della società con sede nel centro sportivo "Ugo Ronchi" - «Per questo abbiamo deciso di farci avanti».

Ieri, dunque i tecnici comunali hanno consegnato le chiavi ai dirigenti della Robur, che hanno iniziato i preparativi. Al "Colombo Gianetti" giocheranno la prima squadra, che milita in Seconda categoria, la juniores e le compagini che prendono parte a campionati giovanili regionali.

«Ci impegniamo a tenere vivo e in perfetto ordine lo stadio comunale» garantisce Busnelli.
                                                                                                Sara Giudici

m.delsordo

© riproduzione riservata