Domenica 04 Novembre 2012

Venti nuovi posti auto a Cislago
Ora si lotta contro la sosta selvaggia

CISLAGO Stop alla sosta selvaggia con due provvedimenti che regolano i parcheggi nella zona della stazione delle Ferrovie Nord e dell'area verde dei giardini di Castelbarco.

Il Comune ha istituito il divieto di sosta, al di fuori dal parcheggio autorizzato, in via Michelangelo Buonarroti, vicino alla stazione. L'area è stata ampliata di una ventina di posti auto, ma in zona resta il problema di una carenza di posti, che costringe gli automobilisti a parcheggiare su aree non autorizzate suscitando le proteste dei residenti. Per questo il Comune ha regolamentato la sosta, istituendo il divieto lungo via Buonarroti.

Novità anche nella viabilità davanti ai giardini di Castelbarco: è stata trasformata in zona pedonale, con accesso vietato alle auto, un'area utilizzata abitualmente dai clienti della banca in piazza Toti. Obiettivo: aumentare la sicurezza negli orari di entrata e di uscita della vicina scuola ed offrire un'area senz'auto ai pedoni, ai ciclisti ed alle tante mamme con i bambini che frequentano il parco.

Questi provvedimenti s'inseriscono in un piano complessivo di regolazione del traffico e della viabilità che ha interessato diverse zone del paese. Nel centro sono stati fra l'altro creati nuovi parcheggi per disabili e divieti di sosta, oltre a sensi unici alternati su strade dove in passato sono accaduti diversi incidenti, per fortuna senza gravi conseguenze.
                                                                                         Andrea Gianni

m.delsordo

© riproduzione riservata