Domenica 08 Febbraio 2009

"Un bus mi ha investito
e l'autista non si è fermato"

ROVELLO PORRO - La polizia stradale di Como sta indagando su un episodio sul quale va ancora fatta completa luce: sabato mattina un cittadino egiziano di 35 anni, privo di documenti, è stato trasportato da un’ambulanza all’ospedale Sant’Anna con fratture ed escoriazioni su diversi punti del corpo.
«A mezzanotte sono stato investito da un bus a Rovello Porro, non sono stato soccorso e sono rimasto tutta la notte ferito a bordo strada» è quanto l’uomo avrebbe raccontato prima a un connazionale che sabato mattina lo ha soccorso e ha chiamato il 118 e poi a un agente del posto di polizia dell’ospedale Sant’Anna.
Il ferito non è assolutamente giudicato in pericolo di vita, è stato ricoverato in reparto per alcune fratture ma l’uomo non ha comunque mai perso conoscenza e oggi, dopo una notte trascorsa in ospedale, verrà dimesso.
Da quanto è stato possibile ricostruire, le ferite riportate dall’egiziano sarebbero compatibili con un investimento da parte di un mezzo pesante (ma sono compatibili anche con una colluttazione) e il racconto dell’uomo sarebbe confuso.

m.schiani

© riproduzione riservata