Giovedì 04 Giugno 2009

Inverigo, Poste chiuse
causa crollo soffitto

INVERIGO Un ufficio postale per due. Due comunità, quella di Inverigo e di Cremnago, che si ritrovano a condividere la struttura della frazione, a causa del crollo che ha visto protagonista quella di via General Cantore. E la convivenza non sarà affare breve, ma almeno di qualche settimana.
Ad annunciare l’impraticabilità delle Poste un cartello appeso sulla serranda abbassata dell’ufficio, a pochi passi dal municipio, che avvisa la clientela della chiusura a causa di «lavori strutturali». Nello specifico, i lavori dovranno rimediare al cedimento del controsoffitto, che è rovinato a terra nei giorni scorsi. Caduta che fortunatamente è avvenuta durante la notte, e non a ufficio aperto e pieno di clienti. E che, assicura Posteitaliane, è stata assolutamente imprevista, visto che non si sarebbero avute avvisaglie.
Da qui l’immediata decisione di dirottare la clientela verso l’ufficio di via Stoppani, a Cremnago, «semplice scelta di buonsenso, dovendo tamponare l’emergenza», spiega l’ufficio stampa di Posteitaliane, perché il più vicino. Certo è che, nonostante la concomitanza del fine settimana e del ponte del 2 giugno, i cittadini arrivati in via General Cantore e rimasti con un palmo di naso sono stati parecchi.

m.butti

© riproduzione riservata