A Mariano erreni comunali

“prigionieri”in mano dei privati

Indagine dopo il caso del vicesindaco Borgonovo

Sono grandi come tre campi di calcio: 22mila mq

A Mariano erreni comunali “prigionieri”in mano dei privati

Non ci sono solo i 1.200 metri quadri di Fermo Borgonovo. A Mariano ce ne sono altri 22 mila che dovrebbero essere ceduti al Comune, ma che invece continuano a rimanere nelle mani dei privati.

Lo afferma l’indagine svolta dagli uffici comunali, provvedimento preso dalla giunta del sindaco Giovanni Marchisio in seguito alla polemica che per mesi ha opposto la maggioranza alle minoranze.

Motivo del contendere? L’utilizzo per 19 anni da parte del vicesindaco Borgonovo di un terreno pubblico davanti alla sua abitazione di viale Cimitero.

Il caso era stato sollevato dal capogruppo di Forza Italia Andrea Ballabio, e aveva innescato una bufera politica.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True