A Mariano si corre troppo

Rivoluzione dei sensi unici

Partirà da via Dante il nuovo piano del traffico del Comune. Piazza Roma resta com’è, il resto verrà concordato con i residenti

A Mariano si corre troppo Rivoluzione dei sensi unici
Via Dante: qui spesso gli automobilisti non rispettano il limite dei 50 km orari
(Foto di Bartesaghi)

Nessuna nuova rotatoria in arrivo, piazza Roma viabilisticamente rimarrà così com’é, mentre i residenti della zona di via Dante si preparino a dei cambiamenti radicali.

Sono queste alcune delle anticipazioni emerse dalle bozze di aggiornamento al piano urbano del traffico affidato dalla giunta comunale alla Redas. «L’obiettivo – spiega Stefano Marelli, assessore alla viabilità -, è quello di cercare di fare di più con meno. Non faremo alcun nuovo rondò, non faremo opere edilizie di distruzione e costruzione, ma cercheremo attraverso l’uso della segnaletica orizzontale e verticale di migliorare la scorrevolezza del traffico e di risolvere le criticità legate a situazioni di pericolo».

A cominciare da via Dante «dove abbiamo ricevuto parecchie lamentele dai residenti». Il problema è che molte auto, per bypassare il tratto finale di via Matteotti che sbocca sulla tangenzialina di via Cardinal Ferrari, utilizzano la via strada come bretella, «ma vanno troppo veloci».

Altri dettagli sul numero in edicola mercoledì 20 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}