A Tavernerio errori per la Tari
In bolletta multe e conguagli

La società che gestisce la riscossione ha commissionato le verifiche

Tante le contestazione dei contribuenti, in Comune uno sportello apposito

A Tavernerio errori per la Tari In bolletta multe e conguagli
1 Il municipio di Tavernerio2 Vincenzo Calcagni, direttore amministrativo della Service 24

Controlli e multe sulle dichiarazioni Tari.

Dopo aver pagato la seconda rata a saldo della Tasi e dell’Imu sulla prima e seconda abitazione, in questi giorni stanno arrivando nelle case dei contribuenti un gran numero di accertamenti riguardanti le superfici degli immobili presi in considerazione per il calcolo della Tari, la tassa rifiuti che prende il posto della vecchia Tares o Tarsu, che il Comune ha dato in gestione per la riscossione alla società partecipata Service24 S.p.a.

Mentre i cittadini ricevono nella cassetta della posta gli avvisi di pagamento della Tari, che dovrà essere saldata entro la fine di dicembre, in alcuni casi sono stati rilevati presunti errori di conteggio ed accertamenti che gli utenti definiscono «sbagliati». Ed è stata subito ressa all’ufficio tributi del Comune. In gennaio verrà aperto uno sportello dedicato in Comune.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True