A Uggiate spariscono gli alberi  Caccia al taglialegna misterioso
Una quercia tagliata

A Uggiate spariscono gli alberi

Caccia al taglialegna misterioso

Il proprietario dei boschi ha presentato denuncia ai carabinieri

Un trattorino, una buona motosega e olio di gomito. Fare legna è un gioco da ragazzi, a maggior ragione se poi si tratta di farla in terreni d’altri.

È capitato, in località Somazzo, la collina che domina il paese, su alcuni terreni di proprietà di un avvocatoche inizialmente ha lasciato correre ma che dopo essersi imbattuto nell’ennesimo ceppo di castagno, ha deciso di passare alla controffensiva sporgendo denuncia ai carabinieri di Gaggino Faloppio.

Anche se è difficile quantificare, visto il numero dei fusti abbattuti si può ipotizzare che il misterioso taglialegna sia riuscito a far sparire più o meno una trentina di quintali di legname da ardere, per un controvalore approssimativo di circa 500 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA