Addio a Carlo Azeglio Ciampi

L’ex presidente della Repubblica si è spento a 95 anni in una clinica di Roma.

Renzi: «Un pensiero grato all’uomo delle Istituzioni che ha servito con passione l’Italia». Mattarella: «Un esempio di competenza, di dedizione, di generosità, di passione»

Addio a Carlo Azeglio Ciampi
Carlo Azeglio Ciampi
(Foto di lapresse)

L’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi si è spento in una clinica romana all’età di 95 anni. Ciampi era ricoverato da alcuni giorni nella Clinica Pio Xi di Roma. Lo conferma il professore Andrea Platania, primario Medicina interna, che lo aveva in cura. “Sono con la famiglia - ha affermato Platania - che in questo momento chiede riservatezza”. Domani, secondo quanto si apprende, sarà allestita al Senato la camera ardente.

Nato a Livorno il 9 dicembre 1920 è stato un economista, banchiere e politico, Presidente emerito della Repubblica Italiana, essendo stato il decimo presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006.

È stato governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993, presidente del Consiglio dei ministri (1993-1994), Ministro del tesoro e del bilancio e della programmazione economica (1996-1997), quindi Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica (1998-1999). Primo presidente del Consiglio e primo capo dello Stato non parlamentare nella storia della Repubblica, Ciampi fu anche il secondo Presidente della Repubblica eletto dopo essere stato governatore della Banca d’Italia, preceduto da Luigi Einaudi nel 1948. Era Governatore onorario della Banca d’Italia.

Dopo una militanza giovanile nel Partito d’Azione, Ciampi non aveva più aderito ad alcun partito. Come Capo dello Stato ha conferito l’incarico a tre Presidenti del Consiglio: Massimo D’Alema (del quale ha respinto le dimissioni di cortesia presentate nel 1999), Giuliano Amato (2000-2001) e Silvio Berlusconi (2001-2006).

“Gli italiani non dimenticheranno il presidente Ciampi. Continueranno ad apprezzarlo, e a considerarlo un esempio di competenza, di dedizione, di generosità, di passione. Ai suoi familiari e ai suoi amici, accanto al ricordo incancellabile dei momenti più intimi, il privilegio e la responsabilità di tenere viva la memoria pubblica di Carlo Azeglio Ciampi. Sono certo che tutte le Istituzioni saranno al loro fianco e daranno loro il massimo sostegno”. Lo scrive il Capo dello Stato Sergio Mattarella, ricordandone la figura di “grande italiano e grande europeo”.

“L’abbraccio del Governo alla signora Franca. E un pensiero grato all’uomo delle Istituzioni che ha servito con passione l’Italia”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Matteo Renzi, dopo aver appreso la notizia della morte dell’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}