Al canile di Mariano mini-piscine estive per i cagnolini

Al canile di Mariano mini-piscine estive per i cagnolini

E poi uno dice vita da cani. Cani che possono persino sguazzare in piscina per cercare un po’ di refrigerio, in via del Radizzone. Succede al canile consortile marianese, dove ormai da qualche anno ci si organizza per garantire un po’ di refrigerio a chi debba affrontare le alte temperature di questi mesi con addosso una folta pelliccia. Oggi di piscine – piccole, tondette e di materiale abbastanza sostenuto, per non finire sforacchiate dalle unghie dei bagnanti – ce ne sono una quindicina, con grande gioia degli ospiti della struttura. I volontari del sodalizio Gli Amici del Randagio, che la gestisce come quella di Erba, ci scherzano un po’ su, e dicono che la stagione delle piscine è aperta. A turno gli animali si possono concedere una bel tuffo rinfrescante, poi una scrollata e via, come nuovi. Magari a cercarsi un po’ d’ombra nei box. Motivi ludici ma non solo. L’idea era infatti partita, tempo fa, dalla presenza di Max, bellissimo esemplare paralizzato dopo un incidente, salvato da una brutta situazione al Sud e operato qui.

Ampio servizio su la Provincia in edicola domenica 28 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA