Lunedì 25 Agosto 2014

Alla fiera di Arosio

folla ma pochi gli affari

Alcune delle bancarelle nel parco

Finalmente il sole. Dopo le prime due giornate incerte, il bel tempo ha fatto la comparsa alla Fiera Zootecnica di Arosio.

E così l’edizione numero 58 della manifestazione organizzata, nel parco della Fondazione Borletti, dall’Associazione fiera in collaborazione con l’amministrazione comunale, è potuta decollare.

I visitatori hanno invaso dalla mattina di domenica il prato della Borletti, per assistere alle 9.30 alla messa, celebrata dal parroco don Angelo Perego e poi alle varie manifestazioni in programma. Nel frattempo anche le bancarelle hanno messo in mostra i loro prodotti.

Una cinquantina gli espositori, un numero più alto rispetto al recente passato, sia per l’inizio anticipato della fiera che per il mercatino degli hobbisti, organizzato dall’associazione commercianti, arti e mestieri di Arosio.

Tanto movimento di persone, ma poco fatturato. «La gente passa e guarda; qualcuno chiede anche quanto costa, ma sono pochi quelli che comprano», il leit motivi della maggior parte degli espositori.

Oggi, lunedì 25 agosto, gran finale con in mattinata l’esposizione bovina ed equina, il taglio della ranza e alle 22.30 lo spettacolo pirotecnico.

© riproduzione riservata