Alla Rai la mucca   valtellinese di Salvini
“Mirtina” è figlia di “Vulcana”, la mucca da latte nata nel 2014 al cui parto era presente anche Salvini

Alla Rai la mucca

valtellinese di Salvini

A “Un giorno da pecora”Plinio Vanini (Fiorida, AutoTorino) ricorda su Radio Uno il legame con il leader della Lega. Salvini ha anche aiutato a far partorire una mucca a Mantello e in regalo ha ricevuto una vitella chiamata “Mirtina”

La mucca di Salvini si chiama Mirtina e vive in una stalla de “La Fiorida”, in Valtellina L’ha raccontato ieri Plinio Vanini, titolare dell’azienda agricola di Mantello, oltre che presidente dell’Associazione provinciale allevatori, nella puntata della storica trasmissione di RadioUno “Un giorno da pecora” con Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, della quale era ospite, fra gli altri, anche l’olimpionica valtellinese Arianna Fontana.

«Siamo amici perché abbiamo una sana amicizia, una relazione fondata su valori, affinità, anche no a volte, che si sono costruiti nel tempo - ha premesso Vanini, che con Salvini condivide anche l’impegno nell’associazione Cancro Primo Aiuto -. Ci conosciamo da almeno dodici o tredici anni, da tempi non sospetti».

Come rivelato da Geppi Cucciari, questo rapporto è stato suggellato anche da una nascita. «Matteo un giorno era in agriturismo da noi, ci viene spesso - ha raccontato Vanini -. Il 25 aprile del 2014 tutti i nostri collaboratori, all’ora di pranzo, erano assenti. C’era una mucca che doveva partorire e lui, essendo uno di famiglia, ci ha detto ”vengo io”. Bene, siamo andati nella stalla. Ed è stato un parto molto difficile». Ma è andato a buon fine. «Perché è nata una bellissima vitella. Salvini mi ha aiutato ad alzarla, a rianimarla, a fare tutto quello che occorre. Si chiama Vulcana ed è diventata una mucca. Poi ha partorito una vitella che ha poco più di un mese, chiamata Mirtina, che è di Matteo. Siccome è un amico ho deciso di regalargliela. Anche lui è diventato un piccolo agricoltore e allevatore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA