Martedì 02 Settembre 2014

Allagamenti, dopo i danni la beffa

Tasse comunali, niente sconto

Auto sott’acqua nei garage del Marianese: ma a Carugo e Arosio non ci saranno sconti sulle tasse a chi è rimasto danneggiato

Nessuno sconto di tasse per i residenti di Arosio e Carugo che hanno subito danni con l’alluvione dell’8 luglio scorso.

I due Comuni non hanno seguito l’esempio di Mariano Comense che venerdì porterà in consiglio comunale la proposta di ridurre del 50% Imu e Tasi alle 171 persone che hanno presentato il modulo di segnalazione danni, causati dall’esondazione della Roggia Vecchia, ad aziende e abitazioni.

«Nel nostro caso – spiega Alessandra Pozzoli, sindaco di Arosio -, non agiremo con delle agevolazioni fiscali perché le casistiche sono davvero poche. Sono stati sei i privati che hanno presentato il modulo e so che stanno procedendo con le loro assicurazioni private».

A Carugo, che invece ha subito danni maggiori in quanto l’esondazione della Roggia Borromea e della Roggia Vecchia ha coinvolto 36 abitazioni, i ragionamenti sono diversi: «In giunta – spiega il sindaco Daniele Colombo – stiamo valutando la possibilità di non applicare, a chi ha presentato il modulo di segnalazione dei danni, multe e sanzioni per pagamenti effettuati in ritardo sulla tassa rifiuti in scadenza a fine settembre, sul primo acconto tasi da pagare il 16 ottobre e sul saldo di Imu e Tasi del 16 dicembre. Al momento, però, non c’è ancora nulla di ufficiale».

© riproduzione riservata