Allarme a Carate: «Un serial killer fa strage di cani»

Allarme a Carate: «Un serial killer fa strage di cani»

Finora una decina gli animali avvelenati: 4 morti. Sempre la stessa tecnica: anabolizzanti nel cibo. Il sindaco Maggi: «I filmati alle forze dell’ordine»

Non sono dispetti perchè il cane abbaia in continuazione o perchè reca disturbo al vicinato , né tantomeno un rimedio per neutralizzare un efficace allarme contro intrusi e visite inaspettate di malintenzionati .

A Carate Urio gli avvelenamenti di cani di taglia diversa e di qualunque razza - meticci ,da guardia, da passeggio, da compagnia - non fanno più dormire sogni tranquilli ai proprietari e destano preoccupazione agli amministratori locali e alle stesse forze dell’ordine, impegnate a scovare quella che ormai è considerata l’azione di un vero e proprio serial killer diquattro zampe. Da un anno, si reso responsabile dell’avvelenamento di almeno dieci cani. Per quattro di loro, purtroppo, nonostante le tempestive cure dei veterinari, non c’è stato nulla da fare.

La denuncia di alcuni padroni

Azioni vergognose che non trovano alcuna giustificazione. A denunciare la sequenza di episodi crudeli ,un gruppo di proprietari, esasperati , che ha chiesto aiuto in comune, alle forze dell’ordine , alle associazioni animaliste. Un accorato appello, il loro, una denuncia per scuotere l’immobilismo che si sta creando intorno a fatti di estrema gravità , un reato perseguibile penalmente .

« Sono episodi spiacevoli - ha commentato il sindaco Daniele Maggi - noti da tempo in municipio. Come comune ci siamo subito attivati . Abbiamo allertato le forze dell’ordine che hanno avviato le indagini del caso per risalire all’autore o agli autori degli avvelenamenti . Abbiamo messo a disposizione- prosegue Maggi- i filmati della videosorveglianza del Comune per cercare elementi utili che possano portare alla identificazione del responsabile».

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di GIOVEDÌ 27 novembre 2014


© RIPRODUZIONE RISERVATA