Mercoledì 30 Luglio 2014

Alserio, assessore

nel mirino per i rimborsi

«I rimborsi chilometrici per chi fa il proprio lavoro come amministratore non sono un privilegio, ma una cosa dovuta». Con queste parole l’assessore esterno Antonino Tramontana ha bocciato la proposta della minoranza che chiedeva di eliminare i rimborsi per assessori e consiglieri, così come previsto per legge e in un regolamento comunale del 2007.

La mozione per l’eliminazione del rimborso è stata presentata al consiglio comunale dal capogruppo, Alessio Pinato, che da tempo ha fatto della lotta ai rimborsi una battaglia personale. La maggioranza però ha bocciato la proposta.

«Io credo che in un momento come quello attuale, in cui i Comuni sono sottoposti a continui tagli da parte dello Stato e in cui i cittadini devono quotidianamente fare i conti con una situazione economica difficile, abolire i rimborsi sia un segnale forte – ha spiegato il capogruppo – Non ci vuole molto e sarebbe una cosa apprezzata dai cittadini: io ritengo personalmente che i rimborsi rappresentino uno dei privilegi della politica».

© riproduzione riservata