«Alziamo il limite di velocità  sulla Lomazzo-Bizzarone»
1I sindaci chiedono d’innalzare da 70 a 80 chilometri orari sulla Lomazzo Bizzarone nel tratto interessato dal sistema Tutor: 1460 metri tra l’incrocio all’altezza della Croce Rossa e il Consorzio Agrario, a Olgiate2Il sindaco di Valmorea (nonchè pilota di rally) Mauro Simoncini

«Alziamo il limite di velocità

sulla Lomazzo-Bizzarone»

«Aumentiamo il limite di velocità sulla Lomazzo-Bizzarone». L’appello arriva dai sindaci che amministrano i Comuni che si affacciano sulla Provinciale 23.

Chiedono d’innalzare da 70 a 80 chilometri orari nel tratto interessato dal sistema Tutor: 1460 metri tra l’incrocio all’altezza della Croce Rossa e il Consorzio Agrario, a Olgiate.

Il Tutor ha già mietuto migliaia di “vittime”. Nel solo mese di gennaio, ad esempio, sono state registrate 723 multe in direzione Lomazzo e 233 in direzione Bizzarone per un totale di 946 contravvenzioni. A febbraio 628 multe verso Lomazzo e 440 verso Bizzarone per un totale di 1068 multe. E i soldi delle contravvenzioni entrano nelle casse di Villa Saporiti e in quelle della società che gestisce l’impianto.

Sbotta il sindaco di Valmorea Mauro Simoncini: «Se la Provincia non vuole togliere il Tutor, allora aumenti il limite di velocità a 80 chilometri. Penso alle tante persone che, magari, vanno a fare le proprie commissioni nella zona di Olgiate e non si avvedono del Tutor. Personalmente poi se mi capita di dover andare in Comune a Valmorea provenendo da Olgiate preferisco passare da Albiolo per evitare la Lomazzo-Bizzarone».

Pro o contro? Le opinioni degli amministratori locali sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA