Sabato 27 Settembre 2014

Andrea, 31 anni, di Uggiate

«Il mio lavoro? Il mangiafuoco»


(Foto by Andrea Tettamanti impegnato in uno spettacolo di piazza)

Vive giocando con il fuoco, lo sprigiona dalla bocca e dalle mani, ne fa disegni nell’aria, lancia e riprende torce ardenti come un clown con i birilli, inscena uno spettacolo che parte da una fiammella e diventa suggestione.

È un mangiafuoco, fuoco vero, versione Ventunesimo Secolo, è un uggiatese Doc, figlio di buona famiglia, suo padre Ermes è stato sindaco del paese, ha 31 anni, è tutto energia e qualche bruciatura qua e là.

Si chiama Andrea Tettamanti, in arte Axvxa, pseudonimo scelto perché si può leggere da destra a sinistra e da sinistra a destra; ha un cane, Zoe, che lo segue ovunque e lo aspetta mentre si esibisce, anche in due – tre spettacoli al giorno e una fidanzata, Veronica, alla quale ha insegnato a camminare sulla corda: insieme, rievocano i giocolieri medievali.

L’intervista su La Provincia in edicola sabato

© riproduzione riservata