Domenica 21 Settembre 2014

Appiano, paura dopo la sparatoria

«Ma questo non è il nostro paese»

La segnalazione di un bossolo di pistola trovato venerdì dai carabinieri in via Sant’Elena ad Appiano Gentile

Ad Appiano Gentile cresce la preoccupazione dopo la sparatoria dell’altra sera in via Sant’Elena, a pochi metri da piazza Libertà.

Stando ad alcuni testimoni, una lite tra italiani e stranieri - pare albanesi - avrebbe scaturito la violenta reazione. Esplosi due colpi di arma da fuoco (rinvenuto un paio di bossoli): un proiettile vagante ha raggiunto un’auto in sosta. Nessun ferito, ma un ragazzo di passaggio in zona al momento della sparatoria, spaventato, ha accusato un malore. Fuggiti i protagonisti della lite. Indagini dei carabinieri per chiarire l’inquietante episodio.

Lo stesso primo cittadino, Carlo Pagani, non nasconde la propria preoccupazione: «È stato un episodio molto grave: sono preoccupato. Ne parlerò nel merito con i carabinieri e con il questore. Ho già fatto, anche di recente, i miei passi con le autorità competenti in occasione di altri episodi accaduti in paese: torneremo a confrontarci con le forze dell’ordine sul tema sicurezza».

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di DOMENICA 21 settembre 2014

© riproduzione riservata