Arriva Fede a Bellagio  E ora attesi gli americani
1Il centro di Bellagio già affollato di turisti2Emilio Fede con il titolare del ristorante da Silvio, Italo Cristian Ponzini3I giardini di Villa Melzi

Arriva Fede a Bellagio

E ora attesi gli americani

Bucher (Villa Serbelloni) scettico su Expo:

«Non ci porterà più visitatori del solito»

La Pasquetta del noto giornalista in riva al lago

Fine settimana di Pasqua buono per la “Perla del Lario” nonostante la pioggia, il freddo e il forte vento. Non sono mancati gli ospiti negli alberghi e soprattutto i visitatori - ristoranti con il tutto esaurito - ci si prepara poi ad un anno che dovrebbe essere di grandi numeri. Gianfranco Bucher titolare del Grand Hotel Villa Serbelloni e presidente di Promo Bellagio, vede il futuro roseo soprattutto grazie all’euro debole che favorirebbe l’arrivo di turisti da fuori dell’Unione Europea o che usano un’altra moneta. Per Pasquetta a pranzo in paese è arrivato anche Emilio Fede, al Ristorante Da Silvio, scettico sul pesce di lago è stato in breve convinto.

Pasquetta promossa con riserve, Pasqua meno fortunata ma il bilancio dei due giorni è positivo

Bucher si spinge oltre, guardando anche alla stagione all’avvio: «Credo che il maggior regalo per Bellagio sia arrivato da Mario Draghi che ha svalutato l’euro». Così attesi gli americani

Ampio servizio su la Provincia in edicola mercoledì 8 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA