Mercoledì 14 Maggio 2014

Atti osceni vicino all’asilo

Scoperto e denunciato

In via Fiammenghini sono intervenuti gli agenti della polizia locale

Prima le segnalazioni da parte di alcuni genitori, poi l’intervento degli agenti della polizia locale, in borghese. E infine le sue ammissioni.

Così un uomo di 62 anni, residente a Meda, è stato denunciato per atti osceni, con l’aggravante della vicinanza a luoghi frequentati da bambini, come l’oratorio e l’asilo.

L’operazione della polizia locale è scattata ieri mattina. Nei giorni scorsi erano arrivate segnalazioni di genitori che in via Fiammenghini avevano notato l’uomo intento a pratiche di autoerotismo nella sua auto.

Ieri mattina gli agenti in borghese si sono finti genitori che passavano di lì per andare all’asilo,e hanno visto l’uomo che si stava toccando. A quel punto sono intervenuti. Al Comando il 62enne ha ammesso gli atti osceni, spiegando anche di avere problemi a relazionarsi con l’altro sesso.

© riproduzione riservata