Avremo un assistente  h24. Virtuale
Google annuncia l’assistente virtuale

Avremo un assistente h24. Virtuale

Google lancia il “collaboratore virtuale” che ci assisterà in casa e fuori tutto il giorno. Ma arrivano anche la chat segreta e la piattaforma per la realtà sul web

La prossima rivoluzione tecnologica partirà dal salotto e a lanciarla è Google. Dalla conferenza degli sviluppatori che si tiene a Mountain View negli Stati Uniti viene annunciato l’arrivo di Google Home, un assistente virtuale da salotto che cambia canale e accende le luci di casa. Ma non solo. il colosso dei motori di ricerca lancia una sfida a WhatsApp e Snapchat, con una chat “intelligente” e segreta. E non solo, perché Google promuoverà anche una piattaforma per la realtà virtuale.

Google Home, il “tuttofare” da salotto, è un semplice cilindro: non ha tasti, si controlla con la voce e si possono fare tante richieste come accendere le luci o far partire la musica in casa, richiedere dei programmi tv particolari. Ma serve soprattutto per interrogare Google e per portare a termine attività quotidiane, dall’acquisto di biglietti alle liste della spesa, dalla sveglia alla prenotazione di un’auto, dalle informazioni sul volo alla prenotazione del ristorante.

Sarà disponile a fine anno e si basa su Google Assistant, la nuova piattaforma annunciata alla conferenza.Google Assistant sarà integrato negli smartphone, negli smartwatch, nelle auto, e appunto nei salotti con Home. L’altro terreno sui cui si muove l’azienda californiana è quello delle chat con Allo che integra le videochiamate grazie anche all’altra app abbinata, che si chiama Duo. Entrambe arriveranno nel corso dell’estate sia su piattaforma Android sia su iOS. Allo prevede anche la modalità “Incognito” che rende le chat criptate, ma offre pure notifiche private e la possibilità di chat “usa e getta”, in stile Snapchat.


© RIPRODUZIONE RISERVATA