Bellagio applaude il pianista cacciato da Como

Bellagio applaude
il pianista cacciato da Como

Grande successo Sostenuto da Comune e ristoratori. I turisti: «La sua musica è piacevole, tiene compagnia». Oggi altra esibizione, poi Varenna, Menaggio e ritorno

Bellagio ha trovato una colonna sonora grazie al piano di Paolo Zanarella. Il pianista cacciato da Como, ha trovato un posto sotto la palma di via Lungo Lario Manzoni, sopra le boccette che portano alla splendida veduta del lago.

Multato a Como il pianista padovano ha trovato ospitalità gratis qui. Dalla sua parte anche baristi, ristoratori e commercianti.

Prima la stretta di mano con l’assessore bellagino che l’ha fortemente voluto: Luca Leoni. «Qui a Bellagio vogliamo dare qualcosa di più ai turisti, meglio se si tratta di musica di classe come la sua – spiega Leoni -. C’è un’altra sensibilità rispetto a Como». Oggi il pianista sarà ancora a Bellagio tutto il giorno, stasera a Varenna, giovedì a Menaggio e venerdì ancora in paese. Tutti i commercianti, gli albergatori, hanno dato la massima disponibilità


© RIPRODUZIONE RISERVATA