Martedì 04 Giugno 2013

Bimba di 9 mesi soffoca

Salvata dalla maestra


(Foto by Veronica Sortino all’esterno dell’asilo nido)

Bimba di nove mesi perde i sensi e viene salvata dal pronto intervento di una maestra.

Momenti di angoscia quelli vissuti ieri mattina dalle educatrici dell’asilo nido “Il giardino dei bimbi”. Tutto è accaduto in pochi istanti all’ora di pranzo, attorno alle 11,30. Una bimba di nove mesi è colpita da un improvviso malore mentre si trova seduta nel passeggino dove dormiva.

«I bambini stavano mangiando, ma poiché la piccola aveva la febbre non le era stata data la pappa e dormiva tranquilla nel passeggino» racconta la responsabile Veronica Sortino, 33 anni, da tre anni alla guida dell’asilo e da nove insegnante di scuole dell’infanzia e nidi. È ancora scossa per l’accaduto, però ha dimostrato negli istanti cruciali, particolare sangue freddo tanto da capire in pochi attimi la gravità della situazione.

La responsabile della struttura educativa, nonchè maestra dei piccoli allievi, è intervenuta subito quando la bambina ha avuto il malore.

«All’improvviso è diventata cianotica, le labbra erano blu.- racconta l’insegnante - La piccola si è accasciata in avanti sul passeggino ed ha perso i sensi. Mi sono accorta che non respirava più. L’ho portata in bagno, l’ho spogliata, le ho fatto la respirazione bocca a bocca e le ho schiacciato il torace».

«Sono bastati due leggeri soffi in bocca - aggiunge - e la bambina ha ripreso colore e ha ricominciato a respirare».

Davvero provvidenziale l’intervento della maestra che ha evitato il peggio. Vedere di nuovo la piccina piangere e ridere ha fatto ritornare in un attimo il sorriso anche alla sua maestra.

«Quando la bimba si è ripresa, rideva e piangeva come sempre, ed è stato un sollievo. Ho frequentato vari corsi tenuti dalla Croce Rossa a Lomazzo e Guanzate sulla disostruzione pediatrica e sono stati molto utili per capire come comportarsi in casi di emergenza».

«Però - sottolinea l’insegnante- trovarsi nella situazione è un’altra cosa.Era la prima volta che mi accadeva una cosa del genere. Il sangue freddo si scopre di averlo davvero solo in questi momenti. Non so cosa sia successo, non sono un medico, però penso abbia avuto un rialzo improvviso di febbre e forse a causa del naso tappato non riusciva più a respirare».

© riproduzione riservata