Binago, spaccio di droga con il trucco

In bicicletta per evitare la telecamera

Il nuovo impianto è sulla strada percorsa da clienti e spacciatori

Arrivando in auto rischierebbero di essere identificati dalla targa

Binago, spaccio di droga con il trucco In bicicletta per evitare la telecamera

In bicicletta nelle zone dello spaccio, per eludere il semaforo che legge le targhe. Un’abitudine che sta prendendo piede, anzi pedali, fra i tossicodipendenti che frequentano la zona al confine con Venegono per acquistare la droga spacciata nelle aree boschive.

Il nuovo semaforo installato in via Dante, all’intersezione con via Beethoven e via Baietti, sta diventando un vero e proprio spauracchio per i tossici, poiché dotato di telecamere, di cui una predisposta per leggere le targhe di tutti i veicoli in transito. Per non lasciare tracce del loro passaggio, più di qualche tossicodipendente ha ripiegato su più anonime biciclette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True