Bollette scadute e auguri tardivi  Colpa del postino inesistente
Il sindaco vuole denunciare le Poste se non troveranno rimedi

Bollette scadute e auguri tardivi

Colpa del postino inesistente

A Valsolda la posta non arriva quasi mai in tempo

I biglietti con gli auguri di Natale stanno arrivando in questi giorni, ma non è un caso.

A Valsolda, stando alle diffuse segnalazioni, il servizio postale è latitante da mesi e i cittadini si sono già lamentati a più riprese per essersi visti consegnare, tra l’altro, bollette già scadute; I problemi più grossi, tuttavia, riguardano i pensionati (A Valsolda sono numerosi) che ricevono l’assegno mensile dalla Svizzera: sempre a causa dei ritardi nella consegna, ad alcuni di loro sono stati sospesi i pagamenti per la mancata restituzione del modulo di esistenza in vita. Quel che più preoccupa il sindaco, Giuseppe Farina, è la risposta avuta dal coordinatore postale del territorio: «Mi è stato detto che la distribuzione della corrispondenza in paese non potrà più essere garantita come prima. Ma se non trovano una soluzione, faremo una class action»


© RIPRODUZIONE RISERVATA