Boom di truffe, allarme sicurezza fuori dai negozi
L’ingresso dell’Ld Market di via Pasquale Paoli (Foto by Archivio)

Boom di truffe, allarme sicurezza fuori dai negozi

Distraggono i clienti nei parcheggi con un trucco e portano via le borsette lasciate sulle automobili. Gli ultimi casi all’Ld di via Paoli e alla Coop

I ladri sono armati. Non di coltelli o di pistole. Ma di monetine e mazzi di chiave. Usati non per minacciare o fare del male, ma per distrarre gli sfortunati clienti dei supermercati comaschi, derubati nei parcheggi degli stessi centri commerciali.

Bisogna davvero avere cento occhi quando si va a fare la spesa. Non tanto per individuare l’offerta migliore, ma soprattutto per cercare di evitare la destrezza dei ladri in agguato, che aspettano il momento giusto per entrare in azione. L’ultimo caso, in ordine cronologico, riguarda il negozio Ld di via Pasquale Paoli, come confermato su Facebook, sul gruppo “Sei di Como se...”, da Alberto Bozzi, che, oltre a segnalare il furto, lancia l’allarme da diffondere il più possibile. Il fatto sarebbe avvenuto venerdì mattina.

«Alle 10. 30 nel parcheggio del supermercato LD di via Pasquale Paoli mia moglie è salita in macchina dopo aver caricato la spesa, si è tolta la borsa dalla spalla e l’ha appoggiata sul sedile del passeggero per ripartire. Prima di chiudere la portiera ha sentito cadere delle monete e convinta che fosse caduto il suo porta monete si è piegata a raccoglierle. Risalita in macchina si è accorta che la borsa era sparita. Subito è scesa e ha visto la portiera del passeggero accostata... Non c’era nessuno, ne a piedi ne in macchina. In una frazione di secondo si sono volatilizzati. Purtroppo siamo venuti a sapere che la stessa cosa è accaduta al parcheggio della Coop di via Giussani e nei giorni scorsi all’Iper di Grandate». Alla vicina Coop il furto sarebbe avvenuto il giorno prima, giovedì.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola domenica 18 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA