Brunate, faro a pagamento  «Non è giusto per i bambini»
Per entrare al faro bisogna pagare, Vale anche per i bambini

Brunate, faro a pagamento

«Non è giusto per i bambini»

Botta e risposta tra la minoranza consiliare e il vice sindaco . I piccoli pagano un euro

Il faro voltiano spopola durante il week end del 2 giugno e anche con la festa in Svizzera di mercoledì (Corpus Domini) sono stati in tanti a salire al faro di San Maurizio.

Una stima di circa 300 persone al giorno entrano al monumento progettato da Gabriele Giussani, costruito nel 1927 a cento anni dalla morte di Alessandro Volta, e salgono i 143 gradini che portano in cima al faro.

Ma la decisione di far pagare i bambini piccoli non piace.

Ampio servizio su La Provincia in edicola domenica 7 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA