Domenica 06 Aprile 2014

Brunate, il bosco rinasce

nel nome di Fiorella

1 Grandi e piccoli al lavoro per ripulire il sentiero 2 Nel bosco una delle sculture di Pedraglio3 Fiorella Noseda, la campionessa di Civiglio morta in un incidente stradale

Un sentiero da dedicare a Fiorella Noseda, la campionessa di sci di fondo, nata e cresciuta a Civiglio e scomparsa, mentre si allenava in bicicletta, in un tragico incidente nel 1998.

Un sentiero che va da Brunate a Civiglio, quello che costeggia il bosco del Feleghèe, che con il lavoro dello scorso weekend è già stato risistemato nel suo primo tratto.

Per ricordare l’atleta, che gareggiò nella nazionale azzurra anche nel biathlon con l’arco e in staffetta con Maria Canins, e per non dimenticare la sua umanità e le sue passioni, tra cui la mountain bike e la pittura, l’associazione brunatese “Amici di Fiorella” sta portando avanti un progetto che non si limiterà alla pulizia del sentiero e a dedicare quel tratto che lambisce il parco del Feleghèe a Fiorella, ma che punta alla creazione di un percorso vita, eventi e laboratori per continuare a ricordare quella che è stata una campionessa, vinse infatti il titolo mondiale della staffetta 4x5 km di fondo, una mamma e un’insegnate.

© riproduzione riservata