Venerdì 01 Agosto 2014

Cagno, altri massi pericolanti

La strada resta ancora chiusa

Ruspe al lavoro per rimuovere i detriti

Più problematico del previsto rimuovere i detriti, la strada riaprirà non prima della prossima settimana.

È da ormai quattro giorni che la strada provinciale che da Cagno prosegue per Malnate è impraticabile dopo il nubifragio di martedì mattina che ha provocato uno smottamento di alcuni metri cubi del terreno del bosco a lato della carreggiata tra Cagno (zona Mulino del Trotto) e Malnate.

Oltre alla caduta di alberi per lo più robinie e terreno quello che ora preoccupa di più sono dei massi pericolanti di grosse dimensioni che vanno rimossi per la messa in sicurezza.

© riproduzione riservata