Cantù, c’è la Giubiana  Stasera il rogo
La Giubiana in versione 2020 è bionda: sarà bruciata stasera

Cantù, c’è la Giubiana

Stasera il rogo

Autosilo aperto gratis e appello a usarlo. Alle 20.45 la partenza del corteo storico Dopo il rogo spettacolo pirotecnico in piazza Garibaldi

Tutto pronto per il rogo della Giubiana di stasera: la bella castellana traditrice ancora una volta espierà la sua colpa nel fuoco. E gli spettatori aspetteranno con le dita incrociate che bruci bene e in fretta, il che sarebbe di buon auspicio.

Quest’anno per la prima volta la manifestazione, uno degli appuntamenti tradizionali più sentiti della città, puntuale ogni ultimo giovedì di gennaio, verrà organizzata dall’Associazione Pro Loco Per Cantù con il Comune e l’ennesima e ultima riunione organizzativa per definire gli ultimi dettagli con massima attenzione agli aspetti legati alla sicurezza si terrà oggi. Una delle novità di questa edizione è l’apertura in notturna dell’autosilo di corso Unita d’Italia, gratuita e fino a mezzanotte.

Un’opportunità per il pubblico, che si attende numeroso anche da fuori, per trovare agevolmente posteggio a poche centinaia di metri dal crinale. A disposizione il piano – 3 dell’autosilo di corso Unità d’Italia, gestito dal Gruppo Immobiliare San Paolo. Ma non solo, anche la Cassa Rurale e Artigiana di Cantù, ieri, ha confermato l’apertura del proprio piano della struttura.

Il programma prevede alle 20.45 la partenza del corteo a cura del Gruppo Storico Canturium dall’ex Standa, in piazza Garibaldi, dove oggi è esposta la Giubiana. I figuranti in costume la scorteranno passando da via Dante, via Volta, quindi il ritorno sul crinale, dove alle 21.15 è previsto l’arrivo del corteo e a seguire la lettura della condanna, l’accensione del rogo e infine lo spettacolo piromusicale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA