Sabato 28 Settembre 2013

Cantù, corso di burlesque

al teatro San Teodoro

link

Dal teatro per i più piccoli, alle prese con le fiabe, fino al Burlesque, rivolto a studentesse un po’ più grandicelle. E poi l’uso creativo della voce, la danza del ventre e quella rockabilly e persino le lezioni di cabaret, per tirar fuori il comico che sonnecchia in ognuno, con la possibilità, alla fine, di salire sul palco del teatro San Teodoro in uno degli spettacoli del Cabarettificio, che l’anno passato ha regalato diversi sold out in via Corbetta.

Il workshop di Burlesque prenderà il via da fine ottobre. Corso dedicato alle donne di tutte le età e le misure, a quante vogliano giocare con la propria femminilità e fisicità entrando in un mondo ironico e malizioso. In cattedra, per così dire, Les sorcières sucrées, le dolci streghe, un duo italo-francese nato a Parigi formato da Lucy Lady Ville e Mizi Mia Grand’Ame, burlesque performer internazionali. Tra atmosfere retrò e costumi accattivanti, «ma sarà tutto molto pudico – spiega Marco De Marco, di Mondovisione –. Uno spettacolo che vuole difendere la donna e la sua identità, non certo svilirla». Magari, per scoprire un proprio alter ego capace di utilizzare la sensualità in modo non volgare, con un linguaggio ironico, irriverente, artistico.

Il servizio su La Provincia in edicola sabato 28 settembre

.

© riproduzione riservata