Lunedì 10 Giugno 2013

Cantù e Mariano, idee per l’Expo

«Hotel di lusso a Villa Padulli»

Alessia Galimberti, architetto, promotrice della tavola rotonda su Expo

Parte da una mente marianese il tentativo di sfruttare gli eventi di Expo 2015 per rilanciare le eccellenze della Brianza.

Alessia Galimberti, poliedrico architetto, urbanista, ricercatrice universitaria e anche direttore artistico di diverse famose aziende italiane, ha organizzato per domani una tavola rotonda che discuterà di come progettare il futuro tra architettura, design e cibo dando risalto alle peculiarità del territorio, Mariano Comense compresa.

L’appuntamento è fissato per le 18 nella sede del Gruppo Bonomi Pattini a Varedo. «Il nostro territorio è ricco di potenzialità – conclude Alessia Galimberti -: anche se il progetto si è fermato per la mancanza di risorse, rimane sempre valida l’idea di utilizzare la Villa Padulli di Cabiate per realizzare un grande albergo che sia uno showroom permanente delle migliori produzioni mobiliere e del legno degli artigiani brianzoli, mentre le vicine scuderie potrebbero essere trasformate in un ristorante del design. Purtroppo la crisi ha bloccato tutto, ma il principio rimane valido, cioè cercare di fare rete tra pubblico e privato per imparare meglio a promuovere le eccellenze del nostro territorio».n


Il servizio su La Provincia in edicola lunedì 10 giugno

© riproduzione riservata